Sport
Commenta

Mountain Bike Orienteering
la Nazionale a Casalmaggiore

Un buon allenamento insomma, a conclusione di un fine settimana intenso. Una delle tappe della preparazione che proseguirà sino a giugno con la guida di Laura Scaravonati

In foto, da sinistra, Rossetto, Turra, Osti, Dallavalle, Fabiano Bettega, Mariani, Simone Bettega e Laura Scaravonati

CASALMAGGIORE – Una breve sosta a Casalmaggiore, prima del rompete le righe e dopo un Training Camp ai Boschi di Carrega, con una sprint ‘strategica’ in città, fatta a cavallo del mezzogiorno. A Casalmaggiore questa mattina era presente la Nazionale Assoluta Maschile di Mountain Bike Orienteering, guidata dalla pluricampionessa (Orienteering e Mountain Bike Orienteering) casalasca d’origine Laura Scaravonati.

Laura Scaravonati è da cinque anni la responsabile della Nazionale Assoluti. Tra due mesi un appuntamento importante aspetta gli atleti. In Finlandia infatti, dall’8 al 18 giugno prossimo, si terranno i Campionati Mondiali Assoluti e la squadra italiana vuole giocarsi tutte le proprie chanches sino in fondo. Le potenzialità ci sono tutte per far bene.

Con Laura, oltre al preparatore atletico, dottore in Scienze Motorie, Simone Bettega, Luca Dallavalle (Trentino della Val di Sole) due ori mondiali (Sprint e Mass Start), un argento e due bronzi e quarto in staffetta agli ultimi due mondiali. Oltre a lui Fabiano Bettega (Trentino, di Fiera di Primiero) quinto nella sprint agli ultimi mondiali a soli 18” dall’oro, Riccardo Rossetto (Veneto, di Schio), Antonio Mariani (di Perugia) e Pietro Turra (altro Trentino, di Fiera di Primiero).

Un buon allenamento insomma, a conclusione di un fine settimana intenso. Una delle tappe della preparazione che proseguirà sino a giugno con la guida di Laura Scaravonati.

Nazzareno Condina

 

© Riproduzione riservata
Commenti