Cronaca
Commenta

Guasto a un passaggio a livello,
e ritardi sulle tratte cremonesi

I tecnici di Rfi dovrebbero aver terminato i lavori di ripristino, per cui la circolazione dei convogli sta gradualmente riprendendo.

Mattinata di caos lungo le tratte ferroviarie tra Mantova e Milano, e in particolare sulla Mi-Cr-Mn, sulla Cremona-Codogno e sulla Cremona-Mantova, a causa di un guasto a un passaggio a livello tra le stazioni di Acquanegra Cremonese e Ponte d’Adda, che sta provocando ritardi fino a 80 minuti.

Tutto è iniziato nella prima mattina e ha avuto effetti a caduta su tutte le corse successive. Tra le quelle che hanno presentato i ritardi maggiori c’èla Mn-Mi delle 5.18, che ha subito un ritardo di ben 68 minuti e che ha terminato la propria corsa a Milano Rogoredo. Non è andata bene neppure ai pendolari che viaggiavano sulla Mn-Mi delle 6.07, che hanno tardato di 72 minuti, nè a quelli delle 6.42, che hanno accumulato 56 minuti di ritardo. Il treno delle 8.42 deve invece ancora partire (aggiornamento alle 9.15).

Pesanti problemi anche per il Cremona-Pavia delle 5.47, che ha accumulato 81 minuti di ritardo, mentre il corrispettivo delle 7.05 ne ha ben 72 e il Cr-Pv delle 9.06 ne conta 30. Altrettanti sono quelli del Codogno-Cremona delle 8.07.

I tecnici di Rfi dovrebbero aver terminato i lavori di ripristino, per cui la circolazione dei convogli sta gradualmente riprendendo.

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Commenti