Cronaca
Commenta

Piadena Drizzona, operai aggrediti
da una gang mentre lavorano

“Sono allibito, questo è lo schifo di società in cui viviamo - ha commentato molto amaramente il sindaco piadenese Matteo Guido Priori -. Non viene riconosciuto il merito e non c’è rispetto per chi lavora: è un episodio inaccettabile”.

Violento episodio a Piadena Drizzona attorno alle ore 20 di venerdì. Due operai della ditta Gambara sono infatti stati presi di mira da una gang di ragazzi, a quanto pare di origine straniera, dopo un banalissimo incidente. Gli operai erano alle prese con gli straordinari per poter terminare in tempo i lavori di riasfaltatura di via Platina a Piadena Drizzona, stante il giorno festivo del 1° maggio ormai imminente.

Ad un certo punto un ragazzo è passato a bordo di un monopattino ed è finito nel bel mezzo di un punto in corso di asfaltatura. A quel punto gli operai hanno detto allo stesso di fare attenzione, ricevendo, in cambio, un vero e proprio attacco frontale. Il ragazzo infatti è tornato poco dopo con una spranga e soprattutto con alcuni amici che hanno lanciato sassi contro gli operai. Due di questi sono rimasti feriti e si è reso necessario l’intervento delle ambulanze, oltre che di Carabinieri e Polstrada, che sono intervenuti per calmare le acque.

“Sono allibito, questo è lo schifo di società in cui viviamo – ha commentato molto amaramente il sindaco piadenese Matteo Guido Priori -. Non viene riconosciuto il merito e non c’è rispetto per chi lavora: è un episodio inaccettabile”.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti