Cronaca
Commenta

Gussola, l'amministrazione fa
festa al centenario Carlo Cerri

Ad accogliere la delegazione comunale c'era la moglie Maria, i nipoti Rosanna e Massimo, ma altri nipoti, che oggi non hanno potuto essere presenti, sono vicini a lui in questo giorno importante

L’Amministrazione Comunale, rappresentata per l’occasione dalla capogruppo Lara Carboni, dalla consigliera ai Servizi Sociali Anna Caterina Quarenghi e dalla Consigliera Sabrina Depietri, in quanto parente del centenario, ha portato il suo pensiero a Carlo Cerri con i complimenti per il traguardo raggiunto in buono stato di salute.

Ad accogliere la delegazione comunale c’era la moglie Maria, i nipoti Rosanna e Massimo, ma altri nipoti, che oggi non hanno potuto essere presenti, sono vicini a lui in questo giorno importante.

Carlo Cerri è nato l’8 maggio del 1921, è originario di Motta Baluffi e durante il militare per più di cinque anni ha vissuto il dramma della guerra, ma fortunatamente in occasione di una licenza è riuscito a scappare per non farsi imprigionare. Ha conosciuto la moglie in provincia di Avellino e l’amore l’ha portata qui da noi. Hanno vissuto per anni nel paese di origine di Carlo, per lavoro poi si sono trasferiti a Spilamberto in provincia di Modena, per poi tornare a trascorrere in serenità la loro pensione qui a Gussola, dove abitano da vent’anni.

“Un augurio da parte di tutta l’Amministrazione per continuare in serenità gli anni a venire e un ringraziamento per il caloroso accoglimento”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti