Politica
Commenta

Viadana, l'opposizione chiede la
pubblicazione dei redditi dei consiglieri

L'opposizione chiede che vengano pubblicati in ottemperanza alla normativa. E chiede i perché di questo ritardo, se dipenda dall'Amministrazione o dai singoli che non hanno ancora consegnato i documenti necessari

Chiedono maggior trasparenza all’amministrazione comunale i consiglieri d’opposizione Fabrizia Zaffanella, Benedetta Boni, Silvio Perteghella e Adriano Saccani. La chiedono anche alla luce del fatto che non tutti i consiglieri e i membri di giunta hanno – così come la normativa richiede – pubblicato la propria dichiarazione dei redditi sul portale del comune. Per questo motivo gli stessi membri d’opposizione hanno presentato una interrogazione che verrà discussa nel prossimo consiglio comunale cittadino.

“Una delle più importanti innovazioni per la prevenzione della corruzione negli enti pubblici – scrivono – è stata la legge sulla trasparenza approvata nel 2013. Per effetto di essa i comuni sono tenuti a pubblicare una serie di dati che consentano a qualsiasi persona di conoscere, per esempio, le risorse di cui dispone un’amministrazione, i tempi in cui liquida le fatture e quelli necessari per ottenere un atto. Tra questi dati vi è, per i comuni superiori ai 15 mila abitanti, quindi anche Viadana, l’obbligo imposto ai consiglieri comunali di pubblicare entro tre mesi dalla proclamazione, oltre ai compensi di qualsiasi natura, connessi alla assunzione della carica, copia dell’ultima dichiarazione dei redditi soggetti all’imposta sui redditi delle persone fisiche e situazione patrimonile propria e dei familiari, qualora questi ultimi vi consentano (art. 2, legge 5 luglio 1982, n°441, richiamata dall’art. 14 del DLgs n° 33/2013)”.

Nel sito del comune di Viadana mancano, per alcuni consiglieri e assessori questi dati. L’opposizione chiede che vengano pubblicati in ottemperanza alla normativa. E chiede i perché di questo ritardo, se dipenda dall’Amministrazione o dai singoli che non hanno ancora consegnato i documenti necessari. L’opposizione domanda in quanto tempo verrà colmata la lacuna onde evitare le sanzioni.

redazione@oglioponews.it 

© Riproduzione riservata
Commenti