Salute
Commenta

Busi, un segnale di speranza:
riapre il Centro Diurno Fiorella

Iscrizioni riaperte per 22 posti, con una duplice finalità, come spiega il direttore sanitario Giuseppe De Ranieri nel video realizzato dalla RSA. Un aiuto anche per le famiglie. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

“Questo per noi sarà un passo importantissimo”: lo dice chiaro e tondo Roberta Bozzetti, presidente della Fondazione Busi di Casalmaggiore, in merito alla riapertura del Centro Diurno Integrato Fiorella.

Iscrizioni riaperte per 22 posti, con una duplice finalità, come spiega il direttore sanitario Giuseppe De Ranieri nel video realizzato dalla RSA. Un aiuto anche per le famiglie, che durante il periodo pandemico si sono fatte carico dei parenti anziani non ricoverati nella Casa di Riposo, e un modo per ritrovare contatti, precisa per il Cda Ennio Franchi.

LEGGI IL VOLANTINO CON LE INDICAZIONI

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti