Solidarietà
Commenta

Dramma Covid in India,
mano tesa di Amurt Italia

"Fortunatamente tutti i bambini che risiedono nelle case d’accoglienza stanno bene ma in questo momento di grande crisi per il Paese asiatico, Amurt Italia lancia una raccolta fondi per sostenere i progetti educativi che coinvolgono alcune migliaia di bambini". GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

L’India continua a vivere nel dramma a causa del Covid, nei giorni scorsi si sono registrati oltre 390mila nuovi casi e circa 4.000 vittime al giorno, la situazione è molto seria anche perché la curva epidemica non accenna ad abbassarsi.

L’impegno di Amurt in India continua, anche e soprattutto in queste settimane così drammatiche, per dare continuità al positivo impatto dei progetti sociali che da circa 30 anni vengono portati avanti in questo meraviglioso Paese.

“I nostri progetti – spiega Paolo Bocchi – si occupano in particolare di garantire supporto a bambini che vivono in situazione di vulnerabilità, i programmi prevedono formazione e sostegno allo studio per bambini e ragazzi per lo più orfani, siamo in costante contatto con le nostre case d’accoglienza con cui collaboriamo sul territorio e che sosteniamo con le adozioni a distanza”.

“Siamo fiduciosi e orgogliosi di sapere che i responsabili Amurt locali si sono attivati per promuovere lo svolgimento delle attività anche online, per mantenere un contatto attivo con i bambini che beneficiano dei servizi dei nostri progetti. Fortunatamente tutti i bambini che risiedono nelle case d’accoglienza stanno bene ma in questo momento di grande crisi per il Paese asiatico, Amurt Italia lancia una raccolta fondi per sostenere i progetti educativi che coinvolgono alcune migliaia di bambini”.

E’ possibile contribuire alla raccolta fondi con un bonifico ad:
Amurt odv
Banco Popolare Ag. di Casalmaggiore
IBAN: IT20V0503456746000000199983

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti