scuola
Commenta

Consegnate le borse di
studio Confartigianato

Si è tenuta anche quest’anno la cerimonia di consegna delle Borse di studio 2020/2021 di Confartigianato Cremona, giunta alla sua 36a edizione e svoltasi secondo “prescrizione Covid”.

Si è tenuta anche quest’anno la cerimonia di consegna delle Borse di studio 2020/2021 di Confartigianato Cremona, giunta alla sua 36a edizione e svoltasi secondo “prescrizione Covid”.

“Ci auguriamo tutti che il prossimo anno possiamo pensare in grande e tornare a realizzare l’evento con tutti i crismi che merita, perchè i dati sull’esaurimento del Covid sono confortanti e la pandemia sembra lasciare spazio alla ripartenza” ha esordito il presidente di Confartigianato Cremona Massimo Rivoltini.

Rivolgendosi poi ai ragazzi premiati, Rivoltini ha detto che “la tassa sulle successioni per dare diecimila euro ai giovani è totalmente sbagliata. Basta con le paghette: questo è assistenzialismo. Voi giovani dovete pretendere istruzione, formazione e lavoro per essere protagonisti del futuro. Servono attori attivi in questa società, non passivi. Solo pensare ad una tassa del genere è avvilente, un insulto che dovete rifiutare”.

In conclusione di ciascuno dei tre momenti separati, sono state distribuite le 27 borse di studio ai ragazzi meritevoli, due delle quali offerte da Ancos Confartigianato.

A questo proposito, il presidente locale e regionale Ancos Vittorio Pellegri ha ringraziato Confartigianato per l’opportunità datagli sia di poter contribuire a sostenere i giovani negli studi sia per la pubblicazione del libro da lui scritto in tempo di pandemia. !Ho cercato – ha detto Pellegri – di trascrivere impressioni, paure e speranze di un periodo difficile, con un intento: lasciare una memoria di quanto accaduto alle generazioni future”.

Dando appuntamento al prossimo anno, Rivoltini ha ringraziato gli studenti per l’esempio che danno attraverso la dedizione e la cura negli studi: !Siete l’orgoglio dei vostri genitori, ma siete anche la nostra speranza di continuità per trasmettere la bellezza della passione per il lavoro e della creatività proprie dell’artigianato, che resta per noi una grande scuola di vita”.

I PREMIATI

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti