Spettacolo
Commenta

Boomerang, e il Teatro torna al
15 febbraio 2020: ecco la riapertura

Peraltro per la prima volta è stato possibile, durante una stagione teatrale (per quanto sui generis, trattandosi del primo di sei appuntamenti del calendario di “Lunazione”), utilizzare e godere dell’impianto di raffrescamento, superando così un problema serio per l’estate.

Il Teatro Comunale ha riaperto i battenti a Casalmaggiore con una festa per gli occhi, garantita dallo spettacolo “Boomerang – Gli illusionisti della danza”, e per il cuore, tenendo conto che il calendario finalmente si aggiorna. Eravamo rimasti al 15 febbraio 2020, quando il Comunale aveva ospitato la trasposizione scenica de “L’amica geniale”, romanzo best seller di Elena Ferrante. Il 29 febbraio 2020 era previsto un nuovo spettacolo e invece il Covid ha cancellato tutto.

Fino alla scorsa domenica, quando con grande attenzione e rispetto del protocollo è stato possibile riaprire le porte del Comunale di via Cairoli a Casalmaggiore. E’ cambiato tanto nel mondo in questi diciotto mesi, ma il teatro ha dimostrato di poter risorgere dalle ceneri in qualche caso alimentate anche da DPCM che hanno messo in ginocchio la cultura in forme e con decisioni drastiche che, forse, si potevano gestire diversamente.

Bando alle polemiche, però, perché con i posti in platea ridotti del 50% e l’accesso ai palchi garantito invece per nucleo famigliare (in questo caso senza limitazioni), il Comunale è tornato a respirare. E a farlo anche nel senso letterale del termine, dato che per la prima volta è stato possibile, durante una stagione teatrale (per quanto sui generis, trattandosi del primo di sei appuntamenti estivi del calendario di “Lunazione”), utilizzare e godere dell’impianto di raffrescamento, superando così un problema serio per l’estate.

Un bel messaggio per un grande spettacolo, con un “debito” – involontario, sia chiaro – ripagato agli spettatori che si erano abbonati per la stagione 2019-2020: “Nessuno ci ha chiesto indietro un solo euro – chiarisce Giuseppe Romanetti, direttore artistico del Comunale – ma noi abbiamo voluto garantire l’ingresso gratuito agli abbonati di allora per gli spettacoli di “Lunazione”. Non riuscirono a godere degli ultimi 4-5 appuntamenti della stagione teatrale: li restituiamo ora che finalmente siamo ripartiti”. Anche il sindaco di Casalmaggiore Filippo Bongiovanni è rimasto molto soddisfatto: “E’ ricominciata col botto la stagione teatrale, chi c’era, come il sottoscritto, è rimasto estasiato!” ha scritto il primo cittadino sul proprio profilo Facebook.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti