Cronaca
Commenta1

Padana Inferiore a nuovo a
Piadena: Anas fissa interventi

La svolta, attesa da tempo da cittadini e amministratori del territorio, è arrivata lunedì nel corso dell’incontro fortemente voluto da Palazzo di Bagno con Anas. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

Qualcosa si muove: alla Circonvallazione di Piadena Drizzona, uno dei tratti messi peggio, ecco che la Padana Inferiore vede una nuova vita. A scoprirlo è stato, come una piacevole sorpresa, Giuseppe Torchio, sindaco di Bozzolo, nella serata di lunedì. Torchio, che ha contribuito a fondare il Comitato per il rilancio della Padana Inferiore, non è contrario all’autostrada Cremona-Mantova in sé, ma si dice scettico, specie suo tempi. Da qui l’esigenza di puntare sulla SS10, rimettendola a nuovo.

E intanto arriva l’annuncio dalla Provincia di Mantova, ex proprietaria della strada: potrebbe essere questione di poche settimane ancora e poi le bitumature e il rifacimento dei tratti stradali più usurati delle ex provinciali passate ad Anas a inizio maggio 2021 dovrebbero essere realizzati. La svolta, attesa da tempo da cittadini e amministratori del territorio, è arrivata lunedì nel corso dell’incontro fortemente voluto da Palazzo di Bagno con Anas. Da un lato i tecnici dell’Area Lavori pubblici dell’amministrazione di via Principe Amedeo e dall’altro il coordinatore di Anas per la Lombardia ing. Nicola Prisco.

Ma ecco il dettaglio degli interventi:
• Ss 10 PADANA INFERIORE che attraversa per quasi 47 chilometri il territorio virgiliano, dal confine con la provincia di Cremona al Confine con la Regione Veneto a Castel d’Ario: Anas per la sua sistemazione ha previsto di stanziare 3 milioni e 500 mila euro che serviranno per intervenire su circa 15 chilometri di ex provinciale (in tratti vari) con rifacimento dei tre strati (base, binder e tappeto). Inizio lavori previsto a fine luglio 2021.
• Ss 343 Asolana: estesa in terra mantovana per circa 43 chilometri dal Confine con la provincia di Cremona a quello con la provincia di Brescia. Tra l’inizio e la fine di luglio 2021, restyling per 6 – 7 chilometri di strada in vari punti della sua estensione (stanziamento di 1 milione di euro).
• Ss 358 di CASTELNUOVO: lunga 7,396 km, dal confine con l’Emilia Romagna a Viadana al confine con la provincia di Cremona a Cicognara di Viadana, vedrà manutenzioni straordinarie su circa 1 chilometro per una spesa di 350 mila euro (e saranno eseguite sempre nel corso dell’estate).
• Anas, nel corso del confronto ha anche annunciato che interverrà tra la fine di giugno gli inizi del prossimo mese anche sulla SS 12 con quattro chilometri di bitumature e uno stanziamento di 1,3 milioni di euro.

L’obiettivo della società, come comunicato alla Provincia, è superare la condizione di dissesto delle quattro importanti arterie stradali nel giro di tre anni. Ma lunedì sono anche state gettate le basi per un preaccordo tecnico – politico per intervenire sulla Ss 343 nel tratto Asola – Casalmoro: ci sono i presupposti per arrivare alla firma di una convenzione tra Anas e Provincia di Mantova in base alla quale quest’ultima, con il sostengo economico dei due comuni interessati, si occuperà della progettazione esecutiva e Anas poi metterà a gara e finanzierà i lavori.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti