Salute
Commenta

M5S: "Bene ASST Oglio Po". Degli
Angeli: "Pd astenuto nel 2020"

Non manca una piccola nota polemica, evidenziata da Degli Angeli, che ricorda come il Pd si sia astenuto dinnanzi alla proposta del Movimento 5 Stelle di istituire, il 28 luglio 2020 una ASST Oglio Po. Degli Angeli ha allegato, infatti, anche il documento che riporta le varie votazioni.

“Apprendiamo con molta soddisfazione che molti sindaci stiano creando in questi giorni un fronte compatto a favore di una ASST autonoma del Casalsco-Viadanese.” Esordiscono così Marco Degli Angeli e Andrea Fiasconaro, consiglieri regionali del M5S Lombardia.

Dichiarano i due consiglieri: “Il fronte dei primi cittadini dovrà essere coeso e determinato e ci auguriamo che si possa allargare giorno dopo giorno, coinvolgendo i consigli comunali, gli operatori del comparto socio sanitario ed i cittadini. Ci auguriamo, inoltre, che questa partita possa essere affrontata senza simboli di partito e sia più inclusiva possibile. Noi siamo pronti, come abbiamo sempre fatto, a dare il nostro contributo”.

Non manca una piccola nota polemica, evidenziata da Degli Angeli, che ricorda come il Pd si sia astenuto dinnanzi alla proposta del Movimento 5 Stelle di istituire, il 28 luglio 2020 una ASST Oglio Po. Degli Angeli ha allegato, infatti, anche il documento che riporta le varie votazioni.

QUI IL VERBALE DI VOTAZIONE

Aggiungono Degli Angeli e Fiasconaro: “Non è il momento della propaganda, dello scontro a fini elettorali o di visibilità. È piuttosto il momento della concretezza e della maturità politica di sapere fare fronte comune. Solo così si potrà avere peso nella definizione del nuovo modello sanitario lombardo. Ora o mai più”.

“È un percorso che abbiamo avviato da tempo” – spiegano i consiglieri pentastellati -, considerato che nel 2015 avevamo già avanzato, come gruppo regionale M5S, una proposta di riorganizzazione territoriale ATS e ASST con il riconoscimento di una nuova e autonoma ASST Oglio Po. Un lavoro di ascolto e proposta che ha coinvolto attivisti, cittadini e gruppi locali. È giunto il momento di dare attuazione all’impegno preso dalla Giunta lombarda nel luglio 2020 che, in sede di assestamento di bilancio e con voto favorevole di tutto il Consiglio Regionale, ha accolto la nostra proposta di riconoscimento di budget finanziario dedicato all’attuale ambito sperimentale Casalsco-Viadanese, riconoscendogli lo status di ASST autonoma.”

Sottolineano i due consiglieri: “Come abbiamo evidenziato le scorse settimane, commentando le linee guida presentate dall’assessore Moratti, con una Asst dell’Oglio Po sarebbe molto più semplice ambire ad avere un Ospedale di comunità e due Case della comunità, realtà previste anche dal PNRR. Potrebbe essere la migliore soluzione per valorizzare i poli di Viadana, Casalmaggiore, Bozzolo e di conseguenza tutto il resto del casalasco/viadanese.

Ricordiamo inoltre che avere una ASST autonoma consentirà di avere anche un distretto. Infatti – precisano i due consiglieri M5s – sarà previsto un distretto ogni 100.000 abitanti e ogni Asst avrà diritto ad un ospedale di comunità (20/40 posti letto bassa intensità). Inoltre, ogni distretto avrà una propria Centrale Operativa Territoriale (COT), fisica o virtuale, per la gestione delle cure domiciliari. Per quanto riguarda gli ambulatori, per ogni 50.000 abitanti sarà presente una casa della comunità (ex Presst)”.

Concludono con tono fermo Degli Angeli e Fiasconaro. “Lo vogliamo ripetere a chiare lettere. Ora o mai più”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti