Cronaca
I commenti sono chiusiCommenta

Martignana, il GAL finanzia il recupero
della seconda parte della ciclabile

Il primo cittadino ha voluto ringraziare Lara Cavalli, Alessandra Braghini e Francesco Stringhini per il preziosissimo aiuto nell'intercettazione del bando. "A loro va il nostro grazie per l'aiuto prezioso"

Il progetto di rimettere a nuovo la ciclabile che, sulla SP 85, corre dal confine con il territorio Casalasco sino al confine col comune di Gussola, prosegue. Dopo il tratto centrale, ora è il turno del tratto che va verso Casalmaggiore.

Il GAL Oglio Po ha finanziato il progetto del comune di Martignana di Po con 55.500 euro. 24 mila ce li metterà l’amministrazione. “Sono altri 500 metri di ciclabile sino al confine – spiega il sindaco Alessandro Gozzi – in cui verrà sistemato l’asfalto e i punti luce”. Per il primo tratto erano stati investiti 100 mila euro, soldi arrivati dalla Regione. La scelta del tratto verso Casalmaggiore è stata, in un certo senso e al momento obbligata.

Il tratto verso Gussola è infatti più oneroso, mancando, tra campi e tratto asfaltato, il cordolo rialzato “Che dovrà essere fatto per evitare che poi il terreno mangi l’asfalto”. Progettista della ciclabile Elena Tarana. I soldi del GAL non serviranno solo per la realizzazione del tratto di ciclabile, ma una piccola parte verrà investita per la valorizzazione di via San Serafino (la strada che dalla provinciale porta alla chiesetta ai piedi dell’argine maestro e poi in golena), con piante e panchine e con la cartellonistica che comprende un pannello, in cima all’argine, che indicherà i percorsi ciclopedonali della bassa. Anche la ciclabile si inserisce in un progetto complessivo di valorizzazione del territorio.

Progetto che comprende anche il Bosco della Colombaia (la cui piantumazione e cura è stata fatta dal Rotary con il prezioso ausilio del professor Riccardo Groppali) in quella che viene chiamata la variante di fiume di VenTo. “Ogni comune – ha concluso il sindaco – deve offrire al turismo quello che ha. Noi abbiamo l’area golenale che stiamo cercando di valorizzare”.

Il primo cittadino ha voluto ringraziare Lara Cavalli, Alessandra Braghini e Francesco Stringhini per il preziosissimo aiuto nell’intercettazione del bando. “A loro va il nostro grazie per l’aiuto prezioso”.

N.C.

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.