Cronaca
Commenta

Camilla Sarzi bis: Rock N Roll
Bride, altra pubblicazione

Una volta può essere un caso o una scoperta, la seconda è la conferma. Ma non chiedete a Camilla foto convenzionali. Certo, fa anche quelle se serve. Ma datele la possibilità di fare per come gli salta in testa, di farvi guidare

Non chiedetele foto convenzionali perchè lei, convenzionale, non lo è davvero. Camilla Sarzi da Scandolara Ravara è riuscita, per la seconda volta, a vedersi pubblicato da Rock N Roll Bride, la rivista internazionale più prestigiosa di matrimoni alternativi un servizio fotografico. Certo, i soggetti in questione, Luigi Agosti e Sara, altrettanto non convenzionali, le hanno dato una grossa mano. Un matrimonio in cui tanti degli invitati erano motociclisti, e poi quella passione per il rock, quello più duro e senza compromessi, ma poi l’arte, la creatività e l’inventiva ce le ha messe lei.

Una grande soddisfazione per chi, come Camilla, fa delle foto sempre qualcosa in più che un semplice lavoro. Quello che la differenzia da tanti altri è proprio l’inventiva, la capacità (innata) di trovare il momento giusto, la giusta luce, la giusta inquadratura. Giusta – s’intende – non tecnicamente (Camilla è pure dotata di grande tecnica) ma giusta per come le immagini le legge l’anima.

Una volta può essere un caso o una scoperta, la seconda è la conferma. Ma non chiedete a Camilla foto convenzionali. Certo, fa anche quelle se serve. Ma datele la possibilità di fare per come gli salta in testa, di farvi guidare. Camilla Sarzi è un’artista – non solo una fotografa – e una creativa. All’apparenza un po’ scentrata, mai banale o troppo legata a schemi. Folle e infinitamente brava. Perché poi, a ben vedere, spesso le due cose viaggiano insieme.

N.C.

© Riproduzione riservata
Commenti