Cronaca
Commenta

Pioppo schianta al suolo a
San Lorenzo: tre auto restano sotto

"Per fortuna non ci sono stati feriti, perché nessuno passava da lì al momento del crollo. Abbiamo già contattato i Vigili del Fuoco per liberare il marciapiede e la strada” racconta il sindaco Bazzani.

Non tirava un alito di vento all’alba di mercoledì a Torre dè Picenardi, davanti al Castello di San Lorenzo: eppure un grande pioppo attorno alle 7 di mercoledì mattina è schiantato lo stesso al suolo. Una bruttissima sorpresa per i proprietari di tre autovetture, che erano parcheggiate poco distanti dal cancello che delimita i confini del castello.

“Ero già sveglio da qualche minuto – racconta il sindaco di Torre Mario Bazzani, che abita proprio vicino a San Lorenzo – e ho sentito un grande boato. Mi sono affacciato fuori dalla finestra e ho visto che il pioppo era caduto al suolo: non c’è stato temporale, non c’è stato nulla che lasciasse presagire il crollo. Peraltro una delle auto finite sotto l’albero è la mia: la metto sempre in garage ma martedì, essendo tornato tardi dal comune, ho preferito parcheggiarla fuori. Per fortuna non ha grossi danni, ma lo stesso non si può dire della BMW che ha subito invece diverse ammaccature alla carrozzeria. In totale le auto coinvolte sono tre. Per fortuna non ci sono stati feriti, perché nessuno passava da lì al momento del crollo. Abbiamo già contattato i Vigili del Fuoco per liberare il marciapiede e la strada”.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti