Cronaca
Commenta

Amici del Po, inaugurazione dei
nuovi campi con ospiti d'onore

Quest’anno, ad aumentare le già numerose strutture sportive, il green volley e il beach tennis, primo campo da tennis su sabbia in tutto il casalasco nato da idee e suggerimenti di alcuni soci

La Polisportiva Amici del Po, alle 21 di mercoledì 28 luglio, presso quella che chiamano Pagoda 1, ha unito due momenti importanti: l’inaugurazione di due nuovi campi sportivi, il green volley e il beach tennis, e la premiazione di due stupendi atleti Alice Ferrari e Andrea Devicenzi.

Una società in divenire la Polisportiva Amici del Po, in continua crescita, attenta alle esigenze dei soci, che ogni anno si fanno più numerosi, e all’accoglienza. La volontà di sfruttare al meglio spazio e risorse è infatti rivolta anche all’esterno e al territorio circostante: il 2020 ha portato l’Anguilla, imbarcazione si potrebbe dire da passeggio, utilizzata per gite varie o per accogliere visitatori provenienti da “di là dall’acqua” e un piccolo ostello in legno, ricovero per i turisti di passaggio amanti della natura e del fiume.

Quest’anno, ad aumentare le già numerose strutture sportive, il green volley e il beach tennis, primo campo da tennis su sabbia in tutto il casalasco nato da idee e suggerimenti di alcuni soci.

Il Presidente Paolo Antonini ed il consiglio tutto, con l’attenzione e la sensibilità che li contraddistingue, hanno voluto, nell’occasione, rendere merito ad Alice e Andrea, atleti che ben sanno cos’è l’impegno, la tenacia e il sacrifico grazie ai quali hanno raggiunto enormi risultati. Alice, una delle poche donne a praticare la pesca in apnea, è bronzo agli italiani assoluti e titolare nei prossimi mondiali che si svolgeranno in settembre in Sardegna. Che dire di Andrea? Amante dello sport da quando aveva 5 anni pratica judo, calcio, atletica, canoa, ciclismo ed infine il cammino percorrendo migliaia di km – come racconta -“sulla mia unica gamba e con l’ausilio delle mie due inseparabili stampelle”.

Oltre a Paolo Antonini, presenti e partecipi con evidente commozione, i consiglieri Simone Miceli, Emiliano Caleffi, Mauro Lucotti, Graziano Lanzetti, Emanuele Bernardelli e Massimiliano Visioli che a turno hanno ringraziato e raccontato come e quanto tengano a portare avanti la mission e i valori dei loro predecessori guardando al futuro: ampliare l’offerta sportiva e aprirsi all’accoglienza di atleti, visitatori e nuovi soci.

Con la sensibilità che li caratterizza non potevano non rivolgere l’attenzione a due straordinari atleti come Alice e Andrea, quest’ultimo nominato pure socio onorario. Le emozioni sono proseguite quando un altro ospite d’onore, Carlo Stassano, ha preso la parola: “Quello di stasera è un evento di grande importanza perché mette in luce come l’impegno e il sacrificio portino due vite normali, fatte di lavoro e quotidianità, a compiere vere proprie meraviglie. Mi si riempie sempre il cuore quando qualcuno dei nostri figli, bambini che ho visto crescere, diventano adulti pieni di passione e di amore per lo sport e per la vita, capaci di trattarla bene la loro vita”.

Tra le varie personalità invitate Silvia Orlandini, neo presidente della Canottieri Eridanea, altro fiore all’occhiello della nostra città, cugina da sempre del “Lido” nella sana competizione e nella stretta collaborazione: è recente la premiazione presso gli Amici del Po, per rendere merito ai risultati di alcuni atleti del canottaggio, disciplina in cui l’Eridanea si è sempre distinta con grande onore.

Si sono poi avvicendati il vicesindaco di Martignana Fabio Piedi che ha elogiato e ringraziato al tempo stesso i due atleti e infine, in rappresentanza dell’amministrazione comunale di Casalmaggiore, Martina Abelli e Igor Piazza, consiglieri con delega rispettivamente al commercio e allo sport, hanno espresso tutta la loro ammirazione per la Società, le iniziative, i progressi e soprattutto l’impegno di persone che mettono a disposizione il loro tempo libero, magari dopo una giornata faticosa, contribuendo alla crescita e al miglioramento dei servizi. Presente anche la consigliera di Vivace e Sostenibile Annamaria Piccinelli.

E ce n’è davvero per tutti i gusti, sport di ogni genere, navigazione fluviale con diversi tipi di imbarcazione, bocce, piscina, buona cucina, tanto bellissimo verde che riempie gli occhi e alleggerisce il respiro, 24h di sport in condivisione con la cugina Eridanea, grigliate in compagnia, voga longa, discese sul Po, e relax al riparo dalla canicola. E non possiamo che appoggiare il pensiero di Martina Abelli piacevolmente sorpresa per quanto la generosa messa a disposizione del proprio tempo di alcuni, renda migliore il tempo a molti altri.

Giovanna Anversa

© Riproduzione riservata
Commenti