Politica
I commenti sono chiusiCommenta

Biblioteca, due dipendenti in
pensione, Io Cambio Interroga

Riconosciuto che la Biblioteca comunale svolge un ruolo fondamentale nella rete Bibliotecaria Mantovana grazie alla consistenza e alla qualità delle raccolte e al lavoro dei bibliotecari nell'assicurare sia l'orario di apertura che l'attività di back office

Fabrizia Zaffanella e Benedetta Boni

Due dipendenti della Biblioteca di Viadana andranno presto in pensione. Fabrizia Zaffanella e Benedetta Boni (Io Cambio) interrogano l’amministrazione in merito. Questo il testo della loro interrogazione.

“Oggetto: INTERROGAZIONE IN MERITO AL PROSSIMO PENSIONAMENTO DI DUE FIGURE PROFESSIONALI DELLA BIBLIOTECA COMUNALE

Considerata l’importanza della Biblioteca Comunale L. Parazzl per la vita sociale e culturale della comunità viadanese, nonché il suo riconosciuto ruolo di servizio pubblico;

Venuti a conoscenza che alla Biblioteca comunale verranno a mancare per pensionamento dal mese di novembre 2021 la figura professionale del direttore e quella di uno dei bibliotecari, ex direttore del Sistema Bibliotecario Oglio-Po, poi Ovest Mantovano, ambedue istruttori direttivi di lunga esperienza con formazione specifica; Riconosciuto che la Biblioteca comunale svolge un ruolo fondamentale nella rete Bibliotecaria Mantovana grazie alla consistenza e alla qualità delle raccolte e al lavoro dei bibliotecari nell’assicurare sia l’orario di apertura che l’attività di back office; Considerato che le due figure in servizio e vicine alla quiescenza operano anche sul front office direttamente a contatto con gli utenti negli orari di apertura del servizio; Visto che il personale garantisce anche l’apertura della Biblioteca di San Matteo, punto di riferimento per la scuola e luogo di inclusione sociale; Tenuto conto che il patrimonio bibliotecario comprende sia il fondo antico, a Viadana, secondo solo a quello del capoluogo, sia L’Itineroteca Ulisse, l’originale catalogo delle riviste di viaggi distribuito alle biblioteche e alle reti bibliotecarie italiane e ai collezionisti privati; considerato che la Biblioteca comunale ha in gestione l’Archivio Storico Comunale, con i relativi dati sensibili per i quali occorre una professionalità riconosciuta; Tenuto conto che alla Biblioteca comunale e ai funzionari pubblici in attesa di pensionamento fanno riferimento anche alcuni passaggi organizzativi del Premio Viadana, la manifestazione culturale più importante del Comune di Viadana

Chiediamo al sindaco e al consiglio comunale: – come e con quali profili l’Amministrazione pensa di sostituire le persone in quiescenza dal mese di novembre. – Se verrà mantenuto l’attuale orario di apertura della Biblioteca comunale. – L’impegno a mantenere gli standard di qualità raggiunti dal servizio pubblico legato alla Biblioteca Comunale”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.