Cronaca
Commenta

Marcaria, padre e figlio gestivano
bazar della droga, fermati dall'Arma

Sono così stati denunciati G.R. e G.R. (medesime iniziali per padre e figlio), già noti alle forze dell'ordine, poiché trovati in possesso di numerose dosi di sostanze stupefacenti di cocaina, ketamina, ecstasy, anfetamine, hashish e materiale da taglio e circa 4500 euro in contanti.

Si sono finti agricoltori per tenere sotto controllo la casa sulla quale gravavano sospetti pesanti, sospetti poi divenuti realtà. Coinvolti in un giro di droga padre e figlio. Gestivano tutto in famiglia e si dividevano i proventi del traffico illecito ma sono stati smascherati dagli uomini della stazione Carabinieri di Marcaria guidati dal Comandante Maresciallo Maggiore Mauro Fiorita. Oltre agli appostamenti i carabinieri di Marcaria hanno sfruttato l’importante ausilio dell’unità cinofila dei Carabinieri di Orio al Serio. Sono così stati denunciati G.R. e G.R. (medesime iniziali per padre e figlio), già noti alle forze dell’ordine, poiché trovati in possesso di numerose dosi di sostanze stupefacenti di cocaina, ketamina, ecstasy, anfetamine, hashish e materiale da taglio e circa 4500 euro in contanti.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti