Cronaca
Commenta

Lutto nel Viadana Calcio, morto
il massaggiatore Bruno Prati

Nell'anno in cyu la tribuna viene dedicata a due colonne del calcio viadanese come Gastone Bini e Sandro Froldi, si è spento un altro simbolo di quel periodo, un riferimento per tutti i calciatori gialloblù: Bruno Prati...

 

VIADANA – Nell’anno in cui la tribuna dello Stadio Bertolani viene dedicata a due colonne del calcio viadanese come Gastone Bini e Sandro Froldi, si è spento un altro simbolo di quel periodo, un riferimento per tutti i calciatori gialloblù: Bruno Prati…Negli anni ’80 e ’90 ogni piccolo o grande infortunio occorso  ai giocatori del Viadana, settore giovanile compreso, è stato valutato e trattato dalle mani esperte di Bruno Prati.

Lo stanzino in cui rimetteva in piedi i calciatori, vicino agli spogliatoi, odorava di canfora che utilizzava in abbondanza per scaldare i muscoli con massaggi efficaci anche se non sempre indolori.  Era il massaggiatore, ma il suo approccio era innanzitutto amichevole quasi un barbiere di paese con cui si parlava di calcio, di modi per recuperare meglio dagl’infortuni e di tutto ciò che serviva per passare il tempo. “Viadana è molto legata a Bruno, un’intera generazione – sottolinea il ds Damiano Mazzieri – ha potuto giovarsi dell’esperienza di  Bruno a cui va un saluto affettuoso per tutti gli anni e la passione che ha messo alservizio dell’UC Viadana”.

A. S.

 

© Riproduzione riservata
Commenti