Politica
Commenta

Amministrative: i dati
definitivi sull'affluenza

L'affluenza dei singoli comuni comprensoriali è più alta rispetto alla media provinciale di riferimento nei due comuni mantovani al voto; al contrario è più bassa nei due comuni casalaschi rispetto alla media provinciale cremonese.

Primo dato legato all’affluenza nei comuni del comprensorio Oglio Po al voto in questa tornata amministrativa 2021: ricordiamo che si vota fino alle 23 di domenica e poi dalle 7 alle 15 di lunedì. Il primo rilevamento da parte del Ministero degli Interni è delle ore 12 di domenica, il secondo invece delle ore 19 di domenica, il terzo alle ore 23 di domenica, mentre il quarto e ultimo è quello definitivo dopo le ore 15 di lunedì. Va considerato, ad ogni modo, che nel 2016 si votava in un’unica giornata, domenica 5 giugno, dalle ore 7 alle ore 23, dunque il dato di raffronto delle 23 di domenica cinque anni fa era già quello definitivo.

AGGIORNAMENTO ORE 15 DI LUNEDI’ (DEFINITIVO) – In provincia di Cremona (13 comuni al voto) la media di affluenza definitiva è del 59.42%, in calo rispetto al 67.00% delle elezioni 2016; in provincia di Mantova (7 comuni al voto) la media di affluenza definitiva è del 53.51%, sempre in calo rispetto al 64.63% di cinque anni fa.

Vediamo ora nel dettaglio la situazione comprensoriale: a San Giovanni in Croce ha votato il 54.99% degli aventi diritto (qui il quorum – da quest’anno abbassato al 40% – che serve per validare l’elezione con un solo candidato sindaco, era stato raggiunto già domenica sera) rispetto al 70.92% del 2016; a San Martino del Lago ha votato il 57.27% rispetto al 65.85% di cinque anni fa; ad Acquanegra sul Chiese ha votato il 64.62% rispetto al 71.27% di cinque anni fa; a Marcaria ha votato il 59.71% rispetto al 68.30% di cinque anni fa.

AGGIORNAMENTO ORE 23 DI DOMENICA – In provincia di Cremona (13 comuni al voto) alle ore 23 la media di affluenza è del 48.49%, in calo rispetto al 67.00% (definitivo) delle elezioni 2016; in provincia di Mantova (7 comuni al voto) la media di affluenza è del 41.63%, sempre in calo rispetto al 64.63% (definitivo) di cinque anni fa.

Vediamo ora nel dettaglio la situazione comprensoriale: alle ore 23 a San Giovanni in Croce ha votato il 40.90% degli aventi diritto (qui il quorum – da quest’anno abbassato al 40% – che serve per validare l’elezione con un solo candidato sindaco, è dunque stato raggiunto) rispetto al 70.92% (definitivo) del 2016; a San Martino del Lago ha votato il 49.65% rispetto al 65.85% (definitivo) di cinque anni fa; ad Acquanegra sul Chiese ha votato il 50.99% rispetto al 71.27% (definitivo) di cinque anni fa; a Marcaria ha votato il 44.15% rispetto al 68.30% (definitivo) di cinque anni fa. Solo ad Acquanegra sul Chiese è stato dunque superato il 50% di affluenza.

AGGIORNAMENTO ORE 19 DI DOMENICA – In provincia di Cremona (13 comuni al voto) alle ore 19 la media di affluenza è del 41.43%, in calo rispetto al 55.20% delle elezioni 2016; in provincia di Mantova (7 comuni al voto) la media di affluenza è del 34.19%, sempre in calo rispetto al 50.96% di cinque anni fa.

Vediamo ora nel dettaglio la situazione comprensoriale: alle ore 19 a San Giovanni in Croce ha votato il 34.24% degli aventi diritto (qui il quorum del 40%, che serve per validare l’elezione con un solo candidato sindaco, è dunque molto vicino) rispetto al 58.93% del 2016; a San Martino del Lago ha votato il 41.57% rispetto al 51.88% di cinque anni fa; ad Acquanegra sul Chiese ha votato il 43.26% rispetto al 56.92% di cinque anni fa; a Marcaria ha votato il 35.39% rispetto al 54.69% di cinque anni fa.

AGGIORNAMENTO ORE 12 DI DOMENICA – In provincia di Cremona (13 comuni al voto) alle ore 12 la media di affluenza è del 16.54%, in calo rispetto al 23.54% delle elezioni 2016; in provincia di Mantova (7 comuni al voto) la media di affluenza è del 14.46%, sempre in calo rispetto al 23.20% di cinque anni fa.

Vediamo ora nel dettaglio la situazione comprensoriale: alle ore 12 a San Giovanni in Croce ha votato il 14.38% degli aventi diritto rispetto al 27.82% del 2016; a San Martino del Lago ha votato il 14.32% rispetto al 24.39% di cinque anni fa; ad Acquanegra sul Chiese ha votato il 16.70% rispetto al 26.62% di cinque anni fa; a Marcaria ha votato il 15.28% rispetto al 26.07% di cinque anni fa.

Insomma l’affluenza dei singoli comuni comprensoriali è più alta rispetto alla media provinciale di riferimento nei due comuni mantovani al voto; al contrario è più bassa nei due comuni casalaschi rispetto alla media provinciale cremonese.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti