Eventi
Commenta

Domenica Giornata della cultura
ebraica, tutte le iniziative

Numerosi gli eventi in LOMBARDIA, che si terranno in otto località: MILANO, MANTOVA, BOZZOLO, OSTIANO, POMPONESCO, SABBIONETA, SONCINO, VIADANA

La sinagoga di Sabbioneta (Foto: visitsabbioneta)

Avrà luogo domenica 10 ottobre 2021 la ventiduesima Giornata Europea della Cultura Ebraica, la manifestazione che apre le porte di Sinagoghe, musei e altri siti ebraici alla cittadinanza, proponendo centinaia di appuntamenti culturali, quest’anno in ben centootto località, il numero più alto da quando esiste la manifestazione in Italia.

L’iniziativa, coordinata e promossa nel nostro Paese dall’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e alla quale aderiscono trentacinque Paesi europei, ha quest’anno quale ‘fil rouge’ a unire idealmente tutti gli eventi il tema Dialoghi. Un modo per sottolineare l’importanza dell’incontro e del confronto interculturale, che sarà declinato nelle tante iniziative con diverse modalità, tra visite guidate e incontri d’autore, concerti e spettacoli teatrali, mostre d’arte e degustazioni kasher, contributi video, momenti di approfondimento e attività per famiglie. Numerosi gli eventi in LOMBARDIA, che si terranno in otto località: MILANO, MANTOVA, BOZZOLO, OSTIANO, POMPONESCO, SABBIONETA, SONCINO, VIADANA.

A MILANO, in concomitanza con la Giornata, si svolge il Festival Jewish in the city, giunto alla sesta edizione: una due giorni di eventi diffusi in città, tra l’auditorium del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo Da Vinci” (via San Vittore, 21) e la Sinagoga di via della Guastalla. Si parte la sera di sabato 9 ottobre, alle 21.30, al Museo della Scienza, con “Dialogo verticale tra uomo e Dio”, spettacolo teatrale diretto e interpretato da Marina Bassani, ispirato al testo Yossi Rakover si rivolge a Dio di Zvi Kolitz. Al violino Yulia Verbiskaya.

Ampio e variegato il programma di domenica 10 ottobre, Giornata Europea della Cultura Ebraica. Si parte alle 9.00 in Sinagoga, con la visita guidata, per scoprire come è fatto un Tempio ebraico, le usanze, gli oggetti del rito e della tradizione. Alle 10.00, saluti istituzionali e, a seguire, panel sul dialogo interreligioso, con il Rabbino Capo di Milano Alfonso Arbib, Mons. Gianantonio Borgonovo, Imam Yahia Pallavicini, Ven. Lama Paljiin Tulku Rinpoce. Modera la giornalista Fiona Diwan. Alle 11.30, panel su Le istituzioni italiane e il dialogo con la popolazione ebraica ieri e oggi, introduce Alberto Cavaglion, intervengono il Ministro degli Interni Luciana Lamorgese e Milena Santerini, coordinatrice nazionale per la lotta all’antisemitismo. Alle 12.30, monologo sul dialogo di Gioele Dix: Una lingua dolce è un albero di vita. La mattinata si chiude con una seconda visita guidata.

Alle 15.00 ci si sposta al Museo della Scienza, per seguire il convegno Il dialogo tra le generazioni. La catena della trasmissione in Isaac Bashevis Singer e nella diaspora yiddish, a cura di Fiona Diwan e Haim Burstin. Segue l’incontro Israele: dialoghi e convivenze, con Ferruccio De Bortoli e Sergio Della Pergola. Alle 16.30, incontri improbabili con Jean Blanchaert. Alle 17.30, incontro su psicanalisi ed ebraismo, con Leo Nahon. Alle 18.30, in occasione del centenario dalla nascita di Livio Garzanti, incontro Una vita con i libri, nel quale la sua figura sarà raccontata attraverso la testimonianza del giornalista, saggista e storico amico Armando Torno. La Giornata si chiude alle 20.30 con il concerto Dialogo musicale tra sefarditi e ashkenaziti, a cura dell’ensemble Dreidel di Marco Valabrega, regia di Roberto Zadik.

Infine, appuntamenti a Milano anche lunedì 11 ottobre, al Museo della Scienza: alle 18.30, incontro con Angelica Edna Calò Livne della Fondazione israeliana Beresheet LaShalom, che da decenni lavora nel dialogo tra israeliani e palestinesi. Alle 20.30, chiusura in musica con il concerto del gruppo Masha Ray. Sarà possibile seguire gli eventi in programma sul sito ufficiale della comunità ebraica www.mosaico-cem.it. Per maggiori informazioni: www.facebook.com/MosaicoCEM, https://twitter.com/MosaicoCEM

Ampio calendario di eventi a SABBIONETA (MN). La Sinagoga di via Bernardino Campi sarà aperta dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.30. Saranno esposti i preziosi volumi editi nel ‘500 dalla Stamperia Tobia Foà. Alle 11.30 e alle 14.30, tour guidati alla scoperta della Città Ideale, con particolare attenzione al quartiere ebraico. Partenza dall’Infopoint in via Teatro, 2. Durante la giornata, intermezzi musicali e alle 17.00 concerto in Piazza San Rocco Dialoghi Musicali, con l’interprete e vocalist mantovana Stella Bassani, Emiliano Paterlini e Luca Bonaffini. Alle ore 16.00, a cura di Stefano Putuzzi, conferenza dal titolo Il Decalogo dell’Aròn: uno spunto per il dialogo ebraico-cristiano. Sarà aperto anche il cimitero ebraico (frazione Borgofreddo), dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.30. Alle ore 11.00 visita al Cimitero a cura di Alberto Sarzi Madidini, cultore di storia locale. Per maggiori informazioni: Pro Loco Sabbioneta ,Tel. 0375 52039, 0375221044, info@turismosabbioneta.org.

Eventi anche a MANTOVA, dove domenica 10 ottobre sarà aperta al pubblico la Sinagoga Norsa (Via G. Govi, 13), per visite guidate dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00. Per maggiori informazioni: Tel. 0376 321490, email: comebraica.mn@gmail.com

A SONCINO (CR), nella Sala del Consiglio del Comune, si terrà un incontro sul tema del Dialogo, intervengono Francesco Capretti, Elena Lea Bartolini De Angeli e la Conservatrice del locale Museo della Stampa Francesca Perotti. L’evento verrà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook del Museo della Stampa www.facebook.com/museostampasoncino

A OSTIANO (CR) apertura e visite guidate all’ex ghetto, al cimitero in Località Montagnetta e all’antica Sinagoga, attualmente in fase di restauro. Su richiesta, tour guidato per mostrare le antiche dimore ebraiche, acquistate nei primi dell’800 a seguito dell’abolizione del ghetto. Per maggiori informazioni, Tel. 328 7181527, Email. mineragiuseppe@gmail.com.

A VIADANA (MN) la locale Sinagoga di Via Bonomi sarà aperta al pubblico dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle 15.30 alle 18.00. Al suo interno, inoltre, alle ore 15.30 si terrà la IX Sviolinata Ebraica a cura del complesso Fôg Balarîn, e alle ore 16.00 incontro con Paolo Bergamaschi, autore del volume Terre di nessuno. Alle 17.30 concerto di musiche ebraiche. Su richiesta sarà possibile visitare anche il Cimitero ebraico di Via Paraluppa. Per ulteriori informazioni: https://comune.viadana.mn.it/

Apriranno al pubblico gli antichi cimiteri ebraici di POMPONESCO (MN) (Via A. Cantoni, dalle 7.30 alle 19.00, info: istruzione.cultura@comune.pomponesco.mn.it) e BOZZOLO (MN) (via Cremona, 2, dalle 9.00 alle 18.00, per maggiori info segreteria@comune.bozzolo.mn.it, Tel. 329 4086632).

La Giornata Europea della Cultura Ebraica è un appuntamento culturale ormai consolidato, che nel nostro Paese, come sostenuto dall’AEPJ, l’associazione europea per la preservazione del patrimonio ebraico e organizzazione “ombrello” della Giornata, vanta il primato di edizione più ampia e riuscita in Europa. Ogni anno infatti si accolgono nella sola Italia decine di migliaia di visitatori, circa un quarto delle presenze complessive nel vecchio continente, che aderiscono all’invito a scoprire un patrimonio culturale di notevole interesse storico, religioso, artistico, urbanistico, archeologico e architettonico, che per un giorno diventa fruibile all’unisono, grazie alla virtuosa collaborazione tra Comunità Ebraiche, Istituzioni, Enti locali e Associazioni attive sul territorio, nel pieno rispetto delle normative sanitarie in vigore.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.ucei.it/giornatadellacultura, arricchito di contributi video, gallery fotografiche, “virtual tour” in sinagoghe e altri siti ebraici, approfondimenti sull’ebraismo, sul tema Dialoghi e sulla Padova ebraica. Informazioni e aggiornamenti sono inoltre reperibili sui canali social: Facebook (https://www.facebook.com/Giornata-Europea-della-Cultura-Ebraica-157028447700593) e Instagram (https://www.instagram.com/giornatadellacultura). È a disposizione dei giornalisti un’Area stampa, dove scaricare comunicati, foto e altro materiale: https://ucei.it/giornatadellacultura/area-stampa/

La Giornata Europea della Cultura Ebraica gode del Patrocinio del Ministero della Cultura, del Ministero dell’Istruzione, del Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani. È inoltre riconosciuta dal Consiglio d’Europa.

Aderiscono alla Giornata in Italia le seguenti località:

ABRUZZO: Pescara – CALABRIA: Arena, Belvedere Marittimo, Bova Marina, Catanzaro, Caulonia, Cittanova, Cosenza, Cropani, Crotone, Ferruzzano, Gerace, Motta San Giovanni, Nicotera, Palmi, Piscopio, Reggio Calabria, Rende, Roccelletta di Borgia, San Floro, Santa Maria del Cedro, Soriano Calabro, Stilo, Tarsia, Vibo Valentia, Zambrone – CAMPANIA: Napoli – EMILIA ROMAGNA: Bologna, Carpi (Fossoli), Cento, Cesena, Correggio, Cortemaggiore, Ferrara, Finale Emilia, Lugo di Romagna, Modena, Parma, Reggio Emilia, Soragna – FRIULI VENEZIA GIULIA: Gorizia, Trieste, Udine – LAZIO: Alatri, Cassino, Fiuggi, Segni, Roma – LIGURIA: Genova – LOMBARDIA: Bozzolo, Mantova, Milano, Ostiano, Pomponesco, Sabbioneta, Soncino, Viadana – MARCHE: Ancona, Fano, Jesi, Pesaro, Senigallia, Urbino – PIEMONTE: Acqui Terme, Alessandria, Asti, Biella, Carmagnola, Casale Monferrato, Chieri, Cuneo, Fossano, Ivrea, Mondovì, Nizza Monferrato, Saluzzo, Torino, Vercelli – PUGLIA: Alberobello, Bari, Barletta, Foggia, Lecce, Oria, San Nicandro Garganico, Taranto – SARDEGNA: Cagliari – SICILIA: Castroreale, Enna (Agira), Marsala, Mazara del Vallo, Modica, Palermo, Siracusa, Trapani – TOSCANA: Firenze, Livorno, Pisa, Pitigliano, Siena – TRENTINO ALTO ADIGE: Merano – VENETO: Conegliano, Padova, Portobuffolè, Rovigo, Venezia, Vittorio Veneto

I 35 Paesi europei che aderiscono sono: Austria, Belgio, Bielorussia, Bosnia Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Danimarca, Finlandia, Francia, Georgia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Moldavia, Montenegro, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Ucraina, Ungheria.

In Europa la Giornata è coordinata dall’AEPJ – The European Association for the Preservation and Promotion of Jewish Culture and Heritage. I programmi dei singoli Paesi sono consultabili sul sito www.jewisheritage.org

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti