Chiesa
Commenta

Prima riunione per il Consiglio
Pastorale Diocesano

La mattinata si è conclusa con l’elezione, tra i membri del Consiglio pastorale, di tre moderatori – Alessio Antonioli, Giusy Biaggi e Luisa Tinelli – cui spetterà il compito, a turno, di coadiuvare il presidente in ciò che riguarda i lavori dell’assemblea. Il ruolo di segretario, invece, è stato affidato a Giovanna Bellini.

Nella mattinata di sabato 9 ottobre, presso la Biblioteca del Seminario di Cremona, si è riunito per la prima volta il nuovo Consiglio pastorale diocesano. A raccontare la giornata è il sito della Diocesi, che evidenzia come questo organismo sia composto per la maggior parte da laici ed esponenti di gruppi, movimenti e associazioni laicali.

Dopo la preghiera iniziale, e un primo momento di conoscenza tra i nuovi membri, il vicario episcopale per la Pastorale, don Gianpaolo Maccagni, ha richiamato la fisionomia di questo organismo consultivo che contribuisce a realizzare la comunione ecclesiale, sempre sotto la guida del vescovo. Quest’anno il lavoro principale del Consiglio pastorale diocesano sarà accompagnare il cammino sinodale della Chiesa cremonese, con l’aiuto del diacono permanente Walter Cipolleschi, che ha illustrato anche le modalità con cui si svolgeranno gli incontri in programma da fine ottobre a febbraio nelle cinque zone.

Momenti assembleari cui farà seguito il lavoro svolto da ogni comunità, chiamata a dedicare uno specifico momento nel Consiglio pastorale parrocchiale e prevedendo inoltre un’occasione per focalizzarsi su una delle frontiere che caratterizzano quel territorio. Un ulteriore passaggio deciso proprio in seguito alla necessità, evidenziata dai presenti, di aprirsi all’ascolto al di là degli organismi formali e rappresentativi, per riuscire a dare effettivamente voce alle diverse realtà che abitano il territorio e le comunità.

Un percorso articolato, ricco di opportunità e per questo stimolante, che continuerà oltre il 2023 – ha richiamato il Vescovo – secondo un ulteriore processo di tipo sinodale scelto anche dalla Chiesa italiana e che porterà nel maggio 2025 ad alcuni orientamenti per tutte le diocesi italiane.

La mattinata si è conclusa con l’elezione, tra i membri del Consiglio pastorale, di tre moderatori – Alessio Antonioli, Giusy Biaggi e Luisa Tinelli – cui spetterà il compito, a turno, di coadiuvare il presidente in ciò che riguarda i lavori dell’assemblea. Il ruolo di segretario, invece, è stato affidato a Giovanna Bellini.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti