Cronaca
Commenta

Addio ad Adriano Zaini, per anni
gestì il Colorificio di via Cairoli

Per tanti anni, come detto, era stato titolare del Colorificio, negozio di prodotti per la pittura, decorazione, colori a olio, vernici e pennelli, passato poi di mano ad Alquati.

Era molto conosciuto per l’attività che aveva portato avanti per anni, fino alla sopraggiunta pensione, in via Cairoli a Casalmaggiore: si è spento nelle scorse ore Adriano Zaini, 89 anni. Per tanti anni, come detto, era stato titolare del Colorificio, negozio di prodotti per la pittura, decorazione, colori a olio, vernici e pennelli, passato poi di mano ad Alquati.

Il negozio si trovava in via Cairoli di fronte al palazzo della Provincia, attuale sede dell’Inps, dove oggi – dopo lo spostamento del Colorificio Alquati in fregio all’Asolana – troviamo un salone estetico. Originario della frazione casalese di Quattrocase, Zaini era ancora molto vispo e spesso lo si vedeva, anche di sera, a “listonare” in piazza Garibaldi col proprio fido cagnolino.

Adriano lascia la figlia Pinuccia, il genero Giorgio, i nipoti Andrea e Paola e parenti tutti. I funerali, seguiti dalle Onoranze Funebri Roffia, si terranno giovedì alle ore 15.30, partendo dall’abitazione di via Cairoli per il Duomo di Santo Stefano, dopo di che la salma sarà tumulata al cimitero di Casalmaggiore. La famiglia porge un particolare ringraziamento al dottor Angelo Vezzosi per le cure prestate.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti