Arte
Commenta

Campitello, al circolo Arci gli scatti
artistici di Valentina Falavigna

E' partita sabato 30 ottobre e durerà una settimana intera l'esposizione di fotografie di Valentina Falavigna. Con questa seconda esposizione il circolo Arci di Campitello si candida a polo culturale del comune di Marcaria.

E’ partita sabato 30 ottobre e durerà una settimana intera l’esposizione di fotografie di Valentina Falavigna. Con questa seconda esposizione il circolo Arci di Campitello si candida a polo culturale del comune di Marcaria. Il presidente Marco Begotti spiega: “Il nuovo corso del direttivo si è dato un compito ben preciso promulgare arte e cultura, dopo l’esposizione dei quadri di Pomati e la presentazione del libro di Alessia Chiozzi, vogliamo fare conoscere all’intera cittadinanza le capacità di Valentina, il talento di una campitellese doc. Ci siamo dati altri appuntamenti perché vogliamo che il circolo Arci Volonté di Campitello diventi meta fissa di scrittori, pittori, fotografi e non solo”.

LA SCHEDA DI VALENTINA FALAVIGNA
Sono nata a Mantova il 22 febbraio 1966, vivo e lavoro a Campitello (Mn), ma appena posso prendo il volo verso nuove mete.
Fin da bambina la mia grande passione è la fotografia, grazie a Marcello Rizzieri, fotografo amico di famiglia, per il quale all’inizio facevo da piccola modella, poi, col tempo, la curiosità e l’attrazione verso quellapiccola macchina hanno preso il sopravvento. A 14 anni la prima vera macchina fotografica, con la quale ho iniziato afotografare tutto ciò che mi stava attorno (forse, stressando anche tutti gli amici). Un corso di fotografia mi ha aperto la strada verso diaframmi, tempi di posa, inquadrature… E da lì sono entrata ufficialmente in questo mondo magico.

La fotografia per me è poesia. Ho partecipato a diversi concorsi fotografici promossi da Enti Pubblici e Privati riscuotendo un successo molte volte inaspettato. Durante l’anno espongo presso un ristorante e negozi di amici. Nel 2016 il Lions Clubs International ha pubblicato “Ho ascoltato il Vento”, una raccolta di immagini da me catturate in 20 anni di viaggi in Nepal. Nel 2019 ho esposto alle mostre collettive “ARTE IN CIRCOLO” e “IMPRESSIONI DI NATALE” a Campitello – “ARMONIE ELETTIVE” presso la Fondazione Sanguanini di Rivarolo Mantovano. Nel 2020 ho partecipato alla collettiva “L’ARTE DEL FOTOGRAFARE” pressol’Associazione culturale Il Torrazzo di Commessaggio (Mn). Il lockdown mi ha fatto scoprire la bellezza della nostra terra che sinceramente ignoravo e così mi sono fermata ad ammirare le piccole semplici cose della nostra campagna mantovana; le presento in questa mostra.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti