Politica
Commenta

Viadana, venerdì in consiglio
si vota la sfiducia a Gualerzi

E’ stato convocato per venerdì 5 novembre alle ore 20 a Viadana il consiglio comunale. Uno dei primi punti all’ordine del giorno sarà l’elezione del vicepresidente del consiglio comunale, in surroga a Silvio Perteghella, che si è dimesso da consigliere.

E’ stato convocato per venerdì 5 novembre alle ore 20 a Viadana il consiglio comunale. Uno dei primi punti all’ordine del giorno sarà l’elezione del vicepresidente del consiglio comunale, in surroga a Silvio Perteghella, che si è dimesso da consigliere.

Verranno poi discusse alcune proposte: da parte delle minoranze perché venga costituita una commissione permanente denominata “Ambiente e Sviluppo Sostenibile”; da parte della consigliera di maggioranza Donatella Panizzi, invece, perché il comune adotti strumenti per la lotta contro la corruzione nella pubblica amministrazione.

Sarà inoltre approvata la premiazione del Viadanese dell’anno, dopo di che toccherà alle mozioni: quella della minoranza composta da Fabrizia Zaffanella e Benedetta Boni per investire nell’asfaltatura delle strade; quella di tutte le minoranze – destinata ad alzare i toni – per chiedere la sfiducia verso l’assessore ai Lavori Pubblici Ivan Gualerzi per il caso dei ritardi del PalaFarina, più volte promessa alla città e più volte rinviata. Infine la mozione delle minoranze (con Zaffanella, Boni e Saccani) per conferire la cittadinanza onoraria a Patrick Zaki e per aderire alla campagna “Libertà per Zaki”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti