Cronaca
Commenta

Le scuole di Piadena Drizzona
per il Centenario del Milite Ignoto

“I ragazzi delle classi terze - spiega Ferrari - della scuola secondaria dell'Istituto Comprensivo Giovanni Maria Sacchi di Piadena Drizzona (col dirigente dott. Umberto Parolini), insieme con le loro docenti di storia, hanno realizzato un breve filmato nel quale viene raccontata la storia del soldato senza nome".

Sabato 30 ottobre è stato trasmesso su TelePiadena un filmato realizzato dagli alunni delle classi terze e dalle loro docenti di storia della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo di Piadena Drizzona. Un lavoro al quale ha lavorato anche Mauro Ferrari del CAI di Bozzolo. Il tema si lega ovviamente al centenario della tumulazione della salma del Milite Ignoto all’Altare della Patria.

“Quel soldato sconosciuto – spiegano i ragazzi della scuola – rappresenta idealmente i militari italiani caduti o dispersi di tutte le guerre. Molti figli di Piadena, Vho e Drizzona furono impegnati in prima linea nel corso delle due guerre mondiali. Fra loro, numerosi furono i dispersi in combattimento o in prigionia: sono sepolti in terre lontane, ormai dimenticati, sono i nostri Militi Ignoti. Piadena Drizzona, come quasi tutti i comuni italiani, ha accolto la proposta del Gruppo delle Medaglie d’Oro al Valore Militare d’Italia conferendo al Milite Ignoto la cittadinanza onoraria”.

“I ragazzi delle classi terze – spiega Ferrari – della scuola secondaria dell’Istituto Comprensivo Giovanni Maria Sacchi di Piadena Drizzona (col dirigente dott. Umberto Parolini), insieme con le loro docenti di storia, hanno realizzato un breve filmato nel quale viene raccontata la storia del soldato senza nome, il militare che per la Patria ha pagato il prezzo supremo e che non ha potuto fare ritorno al proprio paese neppure chiuso in una bara. Questo importante documento storico sarà replicato su TelePiadena anche sabato 6 e domenica 7 novembre, alle 20.30”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti