Cronaca
Commenta

San Martino, Pislac di Guido
Giordani regina a Verona

Un vero campionato nazionale del meglio prodotto da tanti allevatori di diverse zone. Ma la soddisfazione più grande è stato vedere Pislac imporsi come soggetto Best in show femmine, vale a dire la vera e propria reginetta dell’intera Mostra. Un titolo molto ambito e di grande prestigio

Guido Giordani alleva in quel di San Martino dall’Argine, soggetti di razza cavallo Agricolo Italiano da tiro pesante rapido (CAITPR9) da oltre 25 anni. Ha iniziato timidamente con due fattrici da cui, con pazienza e di impegno, ha creato un nucleo di grande valore qualitativo e genetico. Vero allevatore ha saputo piano piano scalare le classifiche di qualità di questa storica razza della pianura veneta a anche mantovana ed arrivare a grandi soddisfazioni. Quest’anno, in occasione della Fieracavalli di Verona di qualche giorno fa, si è tenuta la 83° Mostra Nazionale del Cavallo Agricolo Italiano e l’allevamento Giordani è stato veramente sugli scudi. La sua giovane fattrice Pislac si è, infatti, imposta nella categoria femminile generazione 2019 superando la concorrenza molto agguerrita delle migliori fattrici 2019 provenienti dal Lazio, dalla Puglia, dal Veneto e dalla Basilicata. Un vero campionato nazionale del meglio prodotto da tanti allevatori di diverse zone. Ma la soddisfazione più grande è stato vedere Pislac imporsi come soggetto Best in show femmine, vale a dire la vera e propria reginetta dell’intera Mostra. Un titolo molto ambito e di grande prestigio. E’ la prima volta nell’intera storia centenaria della razza che un allevamento di Mantova consegue questo risultato. Quindi i complimenti per Guido sono ancora più meritati. Grande appassionato Guido Giordani è stato promotore della Mostra Interregionale del Cavallo Agricolo in occasione della Millenaria di Gonzaga, che, dopo l’interruzione COVID, senz’altro riprenderà la sua normale cadenza l’anno prossimo con l’allevamento di Guido Giordani sempre in prima fila.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti