Eventi
Commenta

Viadana, tre appuntamenti
contro la violenza

Il cartellone viadanese prende il via domenica 21 novembre alle ore 16 presso il MuVi, dove Stefania Prandi presenterà il libro “Le conseguenze – I femminicidi e lo sguardo di chi resta” con testimonianze e dibattito. Dovrà essere esibito il Green Pass

Si intitola “Non fiori… ma uomini per bene” il trittico di appuntamenti organizzati da Rete Rosa con il patrocinio del Comune di Viadana e in collaborazione con Asst “Carlo Poma” Mantova, Mia e Circolo Culturale Gulliver di Dosolo in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne in programma giovedì 25 novembre. Il cartellone viadanese prende il via domenica 21 novembre alle ore 16 presso il MuVi, dove Stefania Prandi presenterà il libro “Le conseguenze – I femminicidi e lo sguardo di chi resta” con testimonianze e dibattito. Dovrà essere esibito il Green Pass e non sarà possibile fare entrare più di 50 persone: è consigliabile pertanto arrivare con qualche minuto di anticipo per la registrazione della presenza. Si prosegue giovedì 25 novembre alle ore 10 in piazza Manzoni con il presidio insieme alle studentesse e agli studenti dell’Istituto San Giovanni Bosco, e in seguito alle ore 11 presso il MuVi con l’inaugurazione della “panchina rossa”. Infine, venerdì 26 novembre alle ore 21.15 presso il Circolo Gulliver – Cinema Comunale di Dosolo si terrà la proiezione del film “Non conosci Papicha” (2019) per la regia di Mounia Meddour. Tutti gli eventi sono gratuiti.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti