Salute
Commenta

Influenza aviaria nel Bresciano,
Ats: "Situazione sotto controllo"

L’Ats bresciana aveva immediatamente disposto un’area di protezione di 3 km e una di sorveglianza di 10 km. Complessivamente, nell’area posta sotto la lente di ingrandimento, si trovano un centinaio di allevamenti.

La situazione è “sotto controllo”. Ad assicurarlo l’Ats di Brescia – come riportato dal Giornale di Brescia – dopo che a Casacce di San Gervasio (Brescia) sono stati riscontrati casi di influenza aviaria in un allevamento di tacchini. Per l’assessore regionale all’Agricoltura Fabio Rolfi quello bresciano rimane al momento l’unico caso confermato in tutta la Lombardia.

In ogni caso rimane alta l’allerta anche nel Cremonese, soprattutto nei territori confinanti. L’Ats bresciana aveva immediatamente disposto un’area di protezione di 3 km e una di sorveglianza di 10 km. Complessivamente, nell’area posta sotto la lente di ingrandimento, si trovano un centinaio di allevamenti.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti