Solidarietà
Commenta

Pro Loco, Santa Lucia
davvero speciale a Viadana

Cogliendo l’occasione dell’inaugurazione della sede, le associazioni sopracitate organizzeranno un corteo composto da bambini, accompagnati da un genitore o da un maggiorenne, il quale da Via Rocca, guidato dai volontari di Piedibus, si dirigerà verso la Casa di Riposo

In concomitanza con l’inaugurazione della nuova sede “Casa Viadana”, domenica 12 dicembre, ProLoco Viadana riproporrà, dopo l’interruzione forzata, causata dalla pandemia, l’evento di “Aspettando Santa Lucia”. Quest’anno, l’associazione, andrà oltre, anche a causa delle regole di distanziamento sociale, al classico assetto dell’evento: grazie alla collaborazione di AMURT, piedibus, Crescere Insieme e “Ciao, ci vediamo domani” e in accordo con l’amministrazione comunale, l’evento sarà totalmente rimodulato.

Cogliendo l’occasione dell’inaugurazione della sede, le associazioni sopracitate organizzeranno un corteo composto da bambini, accompagnati da un genitore o da un maggiorenne, il quale da Via Rocca, guidato dai volontari di Piedibus, si dirigerà verso la Casa di Riposo. Il gregge di fanciulli porterà con sé un ingente numero di castagne, nonché dei doni di diverso tipo per i “giovanotti” della struttura di Via Ospedale Vecchio, che verranno consegnati dai bambini e dai componenti del gruppo “Ciao, ci vediamo domani”. I ragazzi dell’associazione, infatti, consegneranno alcuni elaborati, chiamati “Scaccia pensieri”, per augurare Una volta consegnati i doni, i bambini del gruppo “Crescere insieme” metteranno in atto un piccolo intrattenimento musicale, per allietare ancora di più la giornata. Gli ospiti della casa di riposo, in accordo con i dirigenti della struttura, consegneranno un mazzolino di paglia, che i bambini potranno lasciare sul davanzale delle proprie case, per ristorare il lungo cammino dell’asinello di Santa Lucia.

Al termine, i bambini saranno ricompensati dell’impegno, grazie alla merenda offerta dai volontari di AMURT.

L’incontro fra il corteo e i degenti ha molteplici significati: da un lato ci sono due generazioni che si incontrano, realizzandosi, così un passaggio del testimone, dall’altra, i bambini ricompensano, attraverso questo evento, i sacrifici e gli sforzi che le generazioni passate hanno compiuto per garantire il benessere, che i giovani dovranno cercare di mantenere.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti