Cronaca
Commenta

Covid19, Casalmaggiore assegna fondi
secondo bando sostegni alle imprese

"Riteniamo come Giunta - dice il Sindaco Filippo Bongiovanni - che sia stato un ottimo risultato e un segno di vicinanza concreto a chi ha sofferto tanto a livello economico per la propria attività"

Si è concluso l’iter per l’assegnazione dei contributi sul Secondo bando Comunale per la concessione di sostegni a fondo perduto alle attività economiche con sede operativa in Casalmaggiore per emergenza da Covid-19. Il bando, che aveva una dotazione di 70mila euro, ricalcava sostanzialmente il primo bando imprese che aveva portato a concedere un contributo a 110 imprese con sede a Casalmaggiore, per circa 78 mila euro di contributi. Tra le novità di questo secondo bando, l’ampliamento di una quindicina di codici ateco della gamma delle attività economiche che hanno potuto beneficiare del contributo. Il 15 novembre, con determina n.961, è uscito il primo stralcio di ammessi, rappresentato da 51 imprese, mentre 4 sono state le imprese escluse per mancanza dei requisiti. Il secondo stralcio, con determina n.1035, è stato pubblicato il 2 dicembre e ha visto premiare le restanti 12 imprese sulle 67 che avevano partecipato al secondo bando. I contributi distribuiti sono 23.694,51 Euro sul primo stralcio e 9.692,58 Euro sul secondo per un totale di 33.387,09 Euro. Complessivamente dunque a 173 micro piccole e medie imprese avente sede a Casalmaggiore dei settori legati al commercio, all’artigianato e ad alcuni liberi professionisti, danneggiati dalle chiusure del 2020 per il COVID sono stati distribuiti oltre 111mila euro. “Riteniamo come Giunta – dice il Sindaco Filippo Bongiovanni – che sia stato un ottimo risultato e un segno di vicinanza concreto a chi ha sofferto tanto a livello economico per la propria attività. Oggi giorno segni di ripartenza veri ci sono, mi auguro si possa consolidare per il 2022 questo trend positivo”.
redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti