Sport
Commenta

Atletica Interflumina, esordio
indoor più che positivo a Parma

Il piccolo capolavoro di giornata è stato realizzato dalla junior Betany Visioli che si è migliorata nettamente portando il suo personale da 7"88 a 7"70, ottenendo in un colpo solo anche il record provinciale e di società con un terzo posto molto importante alle spalle delle azzurrine Elena Carraro di Brescia e Milena Ferrari di Modena.

E’ risultato più che positivo l’esordio alla stagione dell’atletica al coperto per gli ostacolisti dell’Atletica Interflumina E’ Più Pomì che nella riunione interregionale di Parma si sono proprio fatti valere conquistando tre podi. L’allievo Gabriel More ha vinto la gara dei 50 ostacoli portando il suo record da 7″48 a 7″16 dimostrando sempre più sicurezza nel passaggio delle barriere.

Argento per Martina Zanichelli nella prova pari età femminile, la quale si è avvicinata al personal best. In quanto partendo da 7″56″ ha chiuso in 7″59″. Per lei una gara validissima dal punto di vista agonistico. La padovana Agostini, già rivale di tante battaglie ai Nazionali, ha vinto in 7″50.

Il piccolo capolavoro di giornata è stato realizzato dalla junior Betany Visioli che si è migliorata nettamente portando il suo personale da 7″88 a 7″70, ottenendo in un colpo solo anche il record provinciale e di società con un terzo posto molto importante alle spalle delle azzurrine Elena Carraro di Brescia e Milena Ferrari di Modena.

Ottimo anche il comportamento del velocista Davide Lena che sui 50 piani ha ottenuto 6″36 che gli è valso il quarto tempo di categoria e gli ha dato la soddisfazione di aver ottenuto il record di società che vale anche per il record provinciale. Con il mese di gennaio l’impianto indoor del Paolo Corna di Casalmaggiore diventerà l’epicentro dell’atletica della Lombardia Est.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti