Cronaca
Commenta

Rivarolo del Re, e luce fu, 50mila
euro in pubblica illuminazione

"Siamo riusciti con un considerevole impegno di spesa pari a 50.538,31 euro da avanzo di amministrazione ad illuminare ex-novo zone del paese che erano ancora totalmente al buio". GUARDA LA FOTOGALLERY E IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

E luce fu. L’Amministrazione di Rivarolo del Re e il suo sindaco, Luca Zanichelli, decidono di investire sull’illuminazione pubblica, prediligendo aree in cui, al calar delle tenebre, la visibilità era resa difficoltosa dalla carenza di punti luce. Sicurezza, illuminazione ma un occhio di riguardo anche al risparmio energetico. Ad essere interessate ai lavori via Verdi, il parco giochi in via Leonardo da Vinci, piazza Dante Alighieri, strada Gialdine (davanti alla Tenda di Cristo), strada Gialdine (davanti alla CCPA stalle sociali), via Marconi e via Circonvallazione nella frazione di Villanova. La progettazione esecutiva e la realizzazione dei lavori è stata realizzata dalla società Tea Reteluce srl. Il quadro economico di progetto è pari a 50.538,31 euro finanziati da fondi di bilancio del comune di Rivarolo del Re ed Uniti.

LA STORIA – La storia della riqualificazione relativa all’illuminazione pubblica a led parte nel 2018 quando fu avviata la procedura di Project Financing per la concessione di servizio per la gestione, conduzione, manutenzione ordinaria e straordinaria, fornitura di energia elettrica, realizzazione di interventi di miglioramento dell’efficienza energetica e di adeguamento normativo sugli impianti di pubblica illuminazione del comune di Rivarolo del Re ed Uniti , ai sensi degli art. 179 e seguenti del D.Lgs n. 50/2016 – dichiarazione di pubblica utilità della proposta del promotore società Tea Reteluce s.r.l. ed avvio della procedura”. Con deliberazione della Giunta n. 24 del 7/12/2019 fu approvato il progetto definitivo, presentato dalla società Tea ReteLuce srl con sede a Mantova, la quale effettuava i lavori di riqualificazione degli impianti di illuminazione pubblica oggetto di procedura Project mediante sostituzione dei corpi illuminanti con nuove armature a led ed il parziale promisquamento delle linee elettriche con installazione di nuovi contatori. L’amministrazione Comunale di Rivarolo del Re ed Uniti con deliberazione di giunta comunale n.45 del 13/11/2020 formalizzò la procedura con una ulteriore estensione della rete di illuminazione pubblica per risolvere criticità legate alla pubblica sicurezza in alcuni ambiti del territorio comunale.

LE PAROLE DEL SINDACO – “A chiusura di un anno il 2021, che ha visto la realizzazione di diverse importanti opere pubbliche in paese, essere riusciti a terminare anche questa opera è per me una bella soddisfazione. Siamo riusciti con un considerevole impegno di spesa pari a 50.538,31 euro da avanzo di amministrazione ad illuminare ex-novo zone del paese che erano ancora totalmente al buio, dando un servizio sia in termini di riqualificazione urbana ma anche in termini di sicurezza nelle ore notturne. Abbiamo illuminato il parchetto in via Leonardo da Vinci che alla sera è spesso punto di ritrovo per alcuni giovani e necessitava di maggiore sicurezza, a breve installeremo anche un sistema di telecamere nello stesso. Abbiamo illuminato tratti di due vie, via Verdi e via Marconi completamente ancora al buio, e gli ingressi della Tenda di Cristo e delle Stalle sociali in strada Gialdine, in mezzo alla campagna, ma luoghi frequentati da tanta gente anche nelle ore di buio. A breve saranno ultimati i lavori di illuminazione con lampioni nuovi a led della piazza Dante Alighieri in centro paese davanti ai plessi scolastici, piazza utilizzata anche per il mercato settimanale e con già installati i sistemi di videosorveglianza. L’obbiettivo è continuare a lavorare per migliorare i servizi nell’ottica del risparmio energetico, nell’ottica di apportare maggiore sicurezza e nell’ottica di abbellire il nostro Comune“.

QUI SOTTO IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

N.C.

© Riproduzione riservata
Commenti