Cronaca
I commenti sono chiusiCommenta

Riqualificazione energetica piscine
comunali Viadana, iniziati i lavori

Nello specifico i lavori, affidati alla ditta Gastaldi Tecnoimpianti Srl di Porto Mantovano, prevedono l’installazione di tre nuove termopompe di calore del costo complessivo di 195.155 euro e di un micro-cogeneratore del costo di 15.086 euro, per un totale di importo lavori che ammonta a 213.616 euro. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

Sono iniziati il 27 dicembre scorso, e termineranno entro la fine di gennaio, i lavori di riqualificazione energetica della piscina comunale di Viadana.

L’intervento – finanziato tramite decreto del Dipartimento per gli Affari Interni e territoriali del Ministero dell’Interno per un importo pari a 260mila euro complessivi recante “Contributi ai Comuni per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale, efficientamento energetico e abbattimento delle barriere architettoniche 2021-2024” – va ad aggiungersi a quello che nel 2020 ha impegnato risorse per 200mila euro per lavori di manutenzione straordinaria alla struttura di via Vanoni: di fatto, quindi, nell’arco di due anni il Comune di Viadana ha investito un totale di oltre 400mila euro sulle piscine.

Se nel 2020 i lavori avevano riguardato la rimozione e sostituzione dei pannelli prefabbricati, il ripristino dei copriferro sui pilastri (anche nel seminterrato) e il consolidamento dell’intradosso delle tribune esterne, il cantiere attualmente in essere concerne un miglioramento delle parti elettrica e termoidraulica dell’impianto di climatizzazione e riscaldamento. Nello specifico i lavori, affidati alla ditta Gastaldi Tecnoimpianti Srl di Porto Mantovano, prevedono l’installazione di tre nuove termopompe di calore del costo complessivo di 195.155 euro e di un micro-cogeneratore del costo di 15.086 euro, per un totale di importo lavori che ammonta a 213.616 euro. L’obiettivo è sostituire quasi completamente l’attuale caldaia a gas e passare all’elettrico per il riscaldamento degli ambienti, dell’acqua sanitaria e della vasca principale della piscina. Si stima che grazie al nuovo impianto il Comune di Viadana risparmierà circa 34mila euro all’anno.

Fino alla conclusione del cantiere, prevista entro la fine di gennaio, la piscina comunale resterà chiusa al pubblico.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.