Cronaca
Commenta

Sant'Antonio anche a Bozzolo:
"Culto sempre molto sentito"

“E’ stata una celebrazione in forma solenne - spiega il sindaco Giuseppe Torchio - con la presenza dei nuovi chierichetti, della festività di Sant’Antonio abate a Bozzolo, con offerta dei prodotti della terra, benedizione da parte dell’arciprete degli animali domestici e dei mezzi agricoli".

E’ stato festeggiato in anticipo di un giorno, ossia domenica 16 gennaio anziché lunedì 17 gennaio, quando si celebra nel calendario cristiano, il giorno di Sant’Antonio Abate a Bozzolo. Il parroco don Luigi Pisani ha benedetto dal sagrato della chiesa di San Pietro gli animali domestici e i mezzi agricoli, come da tradizione.

“E’ stata una celebrazione in forma solenne – spiega il sindaco Giuseppe Torchio – con la presenza dei nuovi chierichetti, della festività di Sant’Antonio abate a Bozzolo, con offerta dei prodotti della terra, benedizione da parte dell’arciprete degli animali domestici e dei mezzi agricoli e, da lunedì, nelle stalle delle cascine. E’ stato anche un modo per ribadire la forte radicalità del culto del Santo, protettore delle nostre campagne”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti