Arte
Commenta

Circolo ARCI Campitello, in mostra
le opere di Davide Zaffanella

Il percorso artistico di Davide Zaffanella è in continua evoluzione e nella sua prima esposizione della giovane carriera che si terrà presso il circolo ARCI Volontè a Campitello di Marcaria il 5 e 6 febbraio prossimi si potrà averne testimonianza diretta

Continua con grande successo la rassegna L’arte è contagiosa, iniziativa promossa dal presidente Marco Begotti, presidente del Circolo Arci Volonté di Campitello di Marcaria. Sabato sarà il turno de Davide Zaffanella. Davide Zaffanella Neo Pittore Autodidatta Moderno.

Davide nasce a Viadana (MN) il 18 dicembre 1967 e vive da sempre nella piccola frazione di Bellaguarda sposato con Greta sua compagna di vita da oltre 20 anni nonché fonte di ispirazione del suo inizio artistico in quanto è stata proprio Lei a fornirgli in pieno lock-down circa due anni fa un paio di tele ed alcune tempere per riempire il tempo .

Ed è proprio da questo momento e con un percorso completamente autodidatta che è nata in Davide una vera ed intensa passione per l’arte che il pittore viadanese armato di stucchi, spatole, acrilici, oli e pennelli si confronta con un mondo di stimoli infiniti che riproduce su tela, dove ogni colore, ogni sfumatura utilizzata, ogni elemento rappresentato rispecchiano la sensibilità caratteriale e la generosità verso il prossimo di Davide.

Il percorso artistico di Davide Zaffanella è in continua evoluzione e nella sua prima esposizione della giovane carriera che si terrà presso il circolo ARCI Volontè a Campitello di Marcaria il 5 e 6 febbraio prossimi si potrà averne testimonianza diretta: inizialmente sono paesaggi ed ambientazioni classiche ma la sua continua ricerca a nuove forme di espressione lo sta portando con un utilizzo raffinato dei colori verso elementi astratti moderni e contemporanei con anche significati nascosti a sfondo sociale.

Ricordiamo che la mostra sarà fruibile da sabato 5 febbraio dalle ore 16, fino a domenica alle ore 20.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti