Cronaca
Commenta

Falso avvocato, colpito a Roma
professionista noto a San Martino

Con un bottino del genere tra le mani i truffatori hanno girato i tacchi uscendo rapidamente dall’appartamento della vittima che, dopo un giro di telefonate, ha compreso di essere caduto in trappola. Purtroppo non c’era più nulla da fare se non promettendo a se stesso maggior attenzione e diffidenza nei confronti degli sconosciuti che suonano alla porta

La tecnica del falso avvocato che si fa consegnare denaro dalla persone fingendo urgenti necessità da parte di un famigliare lontano continua a fare vittime. Stavolta addirittura sembra che a presentarsi siano stati due uomini vestiti con l’uniforme da carabinieri. E’ successo nientemeno che a Roma in casa di un professionista settantenne molto conosciuto a San Martino dove vivono tra l’altro dei parenti stretti. L’uomo ha fatto entrare questi due finti militari sentendosi raccontare la solita storiella del nipote coinvolto in un grave incidente stradale a cui sarebbero serviti con estrema urgenza dei soldi per poter affidare la difesa ad un noto avvocato della capitale. Il professionista, che vive da solo ed è in pensione da qualche anno dopo una lunga carriera in un prestigiosa Istituzione europea, non ha esitato a raccogliere tremila euro che teneva in casa aggiungendo, vista una certa insoddisfazione da parte dei due personaggi, un paio di orologi Rolex, entrambi di grande valore economico oltre che affettivo essendo appartenuti ai genitori. Con un bottino del genere tra le mani i truffatori hanno girato i tacchi uscendo rapidamente dall’appartamento della vittima che, dopo un giro di telefonate, ha compreso di essere caduto in trappola. Purtroppo non c’era più nulla da fare se non promettendo a se stesso maggior attenzione e diffidenza nei confronti degli sconosciuti che suonano alla porta.

Ros Pis

© Riproduzione riservata
Commenti