Sport
Commenta

Macron Warriors Viadana,
grande chiusura contro Varese

Fabio Merlino, coach dei Macron Warriors Viadana, aveva chiesto “una prestazione degna del nostro valore“ e così stato. Al Palazzetto di Marmirolo i “guerrieri“ rossoblu hanno sconfitto gli Skorpions Varese 19-8.

Fabio Merlino, coach dei Macron Warriors Viadana, aveva chiesto “una prestazione degna del nostro valore“ e così stato. Al Palazzetto di Marmirolo i “guerrieri“ rossoblu hanno sconfitto gli Skorpions Varese 19-8. Al di là del roboante risultato, i padroni di casa hanno giocato una gara impeccabile, sia nella fase offensiva che in quella difensiva. Come promesso, Merlino ha dato spazio in campo a chi nel corso della stagione non aveva sempre raccolto minutaggi importanti e la risposta è stata una gara divertente, coinvolgente e dall’alto contenuto tecnico.

Nel primo quarto di gara i Macron Warriors partono subito forte e grazie alle reti della coppia d’attacco Liccardo-Giliberti si chiude con il parziale di 5-2. Secondo e terzo quarto (3-3; 3-2) si rivelano più equilibrati ma sempre con i rossoblu di casa a gestire la partita. Gli ultimi 10 minuti di gara sono una vera e propria cavalcata per gli uomini di Merlino che dilagano con un perentorio 8-1 arricchito anche da un gol di t-stick (che vale doppio) messo a segno da Alessandro Marella. Nel tabellino finale 7 reti per Giliberti, 6 di Liccardo e 4 gol di bomber Camponesco, entrato nella seconda parte della gara. Tra gli ospiti, in evidenza e come era già avvenuto nel match di andata, Andrea Ronsval, autore di sei delle otto reti varesine. Una sfida che quest’anno, nel doppio confronto, si chiude con un bilancio di 36 reti totali per i Macron Warriors contro le 15 subite.

Una stagione che si chiude con qualche rammarico ma che ha messo in mostra un grande spirito di squadra e la voglia di migliorarsi partita dopo partita. Tutti sono cresciuti tecnicamente e la grande armonia che regna nella ‘famiglia dei Macron Warriors’ dimostra che il progetto continua a crescere e a coinvolgere sempre più persone dentro e fuori dal campo. Fabio Merlino chiude il suo primo anno da allenatore con il sorriso e con tante idee da sviluppare per la prossima stagione.

“Sono veramente orgoglioso dei miei ragazzi. – ha dichiarato Fabio Merlino, coach dei Macron Warriors Viadana – Oggi, ognuno ha contribuito a questo importante successo mettendosi a disposizione della squadra. Ho visto una squadra che ha giocato da squadra e questa è la cosa più importante. Abbiamo giocato in difesa e in attacco con la stessa concentrazione e intensità dall’inizio alla fine. Non potevamo chiudere una stagione nel modo migliore. Anche per me il cambio di ruolo dal campo alla panchina è stato impegnativo, ma i risultati stanno arrivando e quando ci si trova, a fine gara, nello spogliatoio con lo sguardo comune di chi sa di aver dato il massimo, beh questa è la vittoria migliore. Ora guardiamo avanti per costruire insieme la stagione che verrà”.

Campionato di Powerchair Hockey – Serie A1
Macron Warriors Viadana – Skorpions Varese 19-8 (5-2; 3-3; 3-2; 8-1)
Reti Macron Warriors: Giliberti (7), Liccardo (6), Camponesco (4), Marella (1+1) Reti Skorpions Varese: Ronsval (6), Rossi (1) Battaglin (1)

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti