Politica
Commenta

Palazzetto, PD Viadana: "Pesante
silenzio del sindaco sui Warriors"

"Spiace inoltre evidenziare nonostante il tema fosse conosciuto da vari mesi quanto imbarazzante sia stato il silenzio del Sindaco e le errate giustificazioni date dall'Assessore Gualerzi sul fatto che una delle più meritevoli società sportive Viadanesi sia impossibilitata ad utilizzare il nuovo PalaFarina""

Anche il PD di Viadana torna sula questione Palazzetto dopo il Consiglio Comunale aperto. Anche in questo caso l’insoddisfazione per le risposte non date dalla maggioranza Viadanese è tanta.

Come circolo PD di Viadana abbiamo partecipato, supportando il nostro consigliere comunale Adriano Saccani, al consiglio comunale aperto richiesto dalle forze di opposizione per fare un punto sull’iter di ricostruzione del PalaFarina. Consapevoli, avendo ascoltato con attenzione la relazione del direttore lavori Ing. Ferrari, che il calvario di questi lunghi anni sia nella fase finale del percorso non possiamo non sottolineare che a fine aprile 2022 pur di poco conto i lavori non siano ancora totalmente completati e che la Giunta guidata dal Sindaco Cavatorta ed in particolare l’Assessore Competente Ivan Gualerzi dopo aver dichiarato fin dal loro insediamento di ottobre 2020 a mezzo stampa ed in consiglio comunale infinite date di fine lavori puntualmente mancate non sono state in grado davanti alla cittadinanza di prendersi la responsabilità di indicare una reale data certa in cui il PalaFarina possa essere riconsegnato ai Viadanesi. Ci preme inoltre evidenziare come questa Giunta abbia dimostrato davanti ai cittadini quanto deficitaria sia stata la loro gestione e riteniamo gravissimo il fatto che l’assessore competente tratti con leggerezza dichiarandosi stanco il tema dei ritardi e dopo confessi palesemente di aver gestito il processo sotto ricatto della ditta Tieni (mancante al confronto di ieri sera) che se non otteneva quanto richiesto avrebbe bloccato i lavori. Tale dichiarazione è di una gravità assoluta che lascia particolari dubbi se ogni fase del processo sia stata gestita nell’interesse della cittadinanza aggiunta al fatto che questa Amministrazione non abbia mai risposto alle accuse lanciate dalla ditta costruttrice lo scorso luglio che ha parlato di progetto appaltato irrealizzabile, gravi carenze progettuali e progetto da portare in procura. Spiace inoltre evidenziare nonostante il tema fosse conosciuto da vari mesi quanto imbarazzante sia stato il silenzio del Sindaco e le errate giustificazioni date dall’Assessore Gualerzi sul fatto che una delle più meritevoli società sportive Viadanesi sia impossibilitata ad utilizzare il nuovo PalaFarina“.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti