Cucina e Gastronomia
I commenti sono chiusiCommenta

Cibus, ecco l'Istituto valorizzazione
aceti, c'è Mengazzoli di Mantova

 Al convegno di presentazione sono intervenuti il presidente della Provincia di Mantova Carlo Bottani, il presidente della Regione Emilia Romagna Carlo Bonaccini, il sottosegretario al Ministero degli esteri Manlio Di Stefano, al Presidente dell’Istituto per il Commercio estero Carlo Ferro e al Presidente scientifico della Fondazione Campagna Amica di Coldiretti Alfonso Pecoraro Scanio

Unire aziende vitivinicole, associazioni e consorzi impegnati nella produzione di aceto e di condimenti per promuovere un patrimonio enogastronomico unico al mondo che vanta eccellenze simbolo del Made in Italy riconosciute e apprezzate in ogni angolo del mondo. E’ la missione ufficiale dell’Istituto Valorizzazione aceti e condimenti italiani, tenuto a battesimo ufficialmente oggi a Parma in occasione di Cibus 2022. Tra i fondatori e promotori, vi è anche l’Acetificio Mengazzoli di Mantova. “L’istituto – come spiegato anche da Cesare Mengazzoli – punta a promuovere uno dei comparti più rappresentativi dell’agroalimentare italiano e la sua attività sarà volta alla diffusione della cultura della qualità e dell’innovazione sostenibile oltre che alla valorizzazione del territorio e delle tradizioni nel settore degli aceti e dei condimenti tipici italiani”.  Al convegno di presentazione sono intervenuti il presidente della Provincia di Mantova Carlo Bottani, il presidente della Regione Emilia Romagna Carlo Bonaccini, il sottosegretario al Ministero degli esteri Manlio Di Stefano, al Presidente dell’Istituto per il Commercio estero Carlo Ferro e al Presidente scientifico della Fondazione Campagna Amica di Coldiretti Alfonso Pecoraro Scanio.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.