Cronaca
Commenta

Viadana, la giunta approva la
riqualificazione de La Meridiana

Con l’intervento si intende garantire un migliore rendimento del sistema edificio dal punto di vista energetico, sostenere l’attività dell’associazione La Meridiana e la qualità degli alloggi occupati dagli anziani.

Nel corso della seduta di martedì sera la giunta guidata dal sindaco Nicola Cavatorta ha approvato il progetto esecutivo per gli interventi di riqualificazione energetica presso la Casa Albergo La Meridiana di Viadana.

Il progetto, del costo complessivo pari a 67mila euro, di cui 48.635,09 euro ottenuti a fondo perduto tramite un bando del Gal Terre del Po e la parte restante a carico del Comune, prevede la sostituzione di due generatori di calore presenti nell’immobile. Si prevede che i lavori possano terminare entro il mese di ottobre.

Attualmente presso la Casa Albergo, situata in via Ospedale Vecchio e ospitante attività di diverse tipologie, gli impianti di riscaldamento sono costituiti da caldaie a gas per riscaldamento e produzione di acqua calda sanitaria. Le caldaie installate non sono più presenti sul mercato e non sono neppure disponibili i relativi pezzi di ricambio, pertanto quando si presentano guasti rilevanti è necessario sostituire la caldaia esistente con altre a condensazione. Infatti il Comune ha già provveduto a sostituire venti delle trentadue caldaie originarie: ne restano da cambiare altre dieci.

Grazie al progetto finanziato dal Gal Terre del Po, le ultime caldaie di vecchia generazione verranno sostituite con caldaie a condensazione ad alto rendimento (tra il 97% e il 101%), in modo da garantire continuità di esercizio e risparmio ai residenti presso gli alloggi per anziani. La sostituzione delle caldaie comporta la rimozione e lo smaltimento della caldaia esistente, oltre a tutte le opere idrauliche necessarie, quali l’installazione di alcuni accessori come lo scarico condensa e il filtro defangatore. Inoltre è necessario intubare le canne fumarie con un tubo in Pvc in modo da convogliare i fumi all’esterno, in quanto con gli attuali camini non si garantisce un’efficace espulsione dei fumi.

Nel progetto è inoltre inserito un sistema di gestione del clima mediante il rilevamento della temperatura esterna/interna e il rilevatore di presenza negli alloggi e nella sede della Meridiana, in modo da ridurre i consumi e ottimizzare i livelli di riscaldamento.

Con l’intervento si intende garantire un migliore rendimento del sistema edificio dal punto di vista energetico, sostenere l’attività dell’associazione La Meridiana e la qualità degli alloggi occupati dagli anziani.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti