Cronaca
Commenta

Viadana, per l'ex Asilo Santa Maria,
consolidamento ed efficentamento

Il progetto di fattibilità tecnica ed economica è stato redatto dall’Ufficio Tecnico comunale avvalendosi dello studio di fattibilità per il consolidamento statico sismico redatto dall’ing. Claudio Bortolotti e dello studio di fattibilità per la riqualificazione energetica redatto dallo Studio Professionale Tre srl

La giunta comunale riunitasi giovedì 12 maggio ha deliberato di approvare il progetto di fattibilità tecnica ed economica per il consolidamento strutturale e la riqualificazione energetica dell’ex Asilo Santa Maria.

L’intervento presenta un quadro economico pari a 1 milione 350mila euro, e l’intenzione dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Nicola Cavatorta è di ottenere finanziamenti pari al 100% dell’opera nell’ambito del PNRR. L’avviso specifica che sono candidabili proposte progettuali per le quali è prevista specifica premialità nell’ambito del rafforzamento dei centri che si occupano di svolgere attività socialmente utili: l’immobile situato in via Aroldi, 6 dal 1982 ospita la sede della Cooperativa Sociale L’Incontro Onlus. Nello specifico, le opere previste riguardano il consolidamento statico sismico, l’efficientamento energetico e il miglioramento tecnologico, l’abbattimento delle barriere architettoniche, il risanamento conservativo e interventi di nuova edificazione (nuove rimesse per il ricovero degli automezzi utilizzati dalla Cooperativa, la realizzazione di una serra nell’area retrostante l’edificio a completamento delle attività di coltivazione a cielo aperto, che verranno mantenute). Ciò al fine di potenziare l’opera di inserimento lavorativo degli utenti perseguita dall’associazione e di fornire maggiori e migliori servizi ai fruitori.

Il progetto di fattibilità tecnica ed economica è stato redatto dall’Ufficio Tecnico comunale avvalendosi dello studio di fattibilità per il consolidamento statico sismico redatto dall’ing. Claudio Bortolotti e dello studio di fattibilità per la riqualificazione energetica redatto dallo Studio Professionale Tre srl.

L’approvazione del progetto ha richiesto di modificare il programma triennale e l’elenco annuale dei lavori pubblici.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti