Cronaca
Commenta

Ubriaco, si masturba davanti alla
palestra del Romani: denunciato

I fatti risalgono a mercoledì sera, attorno alle 22: una mamma, come detto, si reca appena fuori dal Polo Scolastico Romani dove la figlia ha appena terminato l’allenamento con la squadra di pallavolo locale. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

E’ stato subito identificato, raggiunto dalla Radiomobile dei Carabinieri di Casalmaggiore, contattati da una donna che era andata sul posto per riportare a casa la figlia dalla palestra, un uomo di 30 anni residente a Parma e di nazionalità straniera, che si è beccato una denuncia per ubriachezza molesta e atti osceni in luogo pubblico.

I fatti risalgono a mercoledì sera, attorno alle 22: una mamma, come detto, si reca appena fuori dal Polo Scolastico Romani di Casalmaggiore, dove la figlia ha appena terminato l’allenamento con la squadra di pallavolo locale. L’uomo si avvicina all’auto, dentro la quale la donna si è preventivamente chiusa per sicurezza, e inizia a masturbarsi. La donna a quel punto contatta subito i Carabinieri, che dalla vicina caserma di via Cavour impiegano pochi minuti per giungere sul posto.

L’uomo è stato identificato e si è scoperto che lo stesso era in preda ai fumi dell’alcol: per questo motivo per lui è scattata una doppia denuncia, come detto per ubriachezza molestia e atti osceni in luogo pubblico. Un gesto del genere è ovviamente deprecabile in qualsiasi caso e in qualsiasi luogo pubblico, ma sembra esserlo ancora di più se avviene vicino ad una scuola, e ad un polo scolastico che ospita quasi mille studenti da tutto il comprensorio Oglio Po.

Vero è che a quell’ora la scuola era chiusa ma, come visto, la palestra è spesso attiva anche di sera durante la settimana, come nel caso specifico riportato. Senza dimenticare che, adiacente al Polo Romani, si trovano i giardinetti, popolati spesso – anche se un po’ meno che in passato – da ragazzini o bambini.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti