Politica
Commenta

Ponte Ceriana, troppo silenzio: Pd
interroga in comune e in Provincia

“Siamo a più di due settimane dall’ordinanza di chiusura, emessa dalla Provincia di Mantova, del ponte sul Canale Ceriana S.P.60 nell’abitato di San Matteo e ad oggi riscontriamo che sia i cittadini della frazione e delle frazioni limitrofe che gli altri cittadini utilizzatori dell’infrastruttura sono stati lasciati nel silenzio più assoluto".

“Siamo a più di due settimane dall’ordinanza di chiusura, emessa dalla Provincia di Mantova, del ponte sul Canale Ceriana S.P.60 nell’abitato di San Matteo e ad oggi riscontriamo che sia i cittadini della frazione e delle frazioni limitrofe che gli altri cittadini utilizzatori dell’infrastruttura sono stati lasciati nel silenzio più assoluto, su cause della chiusura, tempi di ripristino ed eventuali progetti di viabilità alternativa praticabili”.

Inizia così il comunicato di Stefano Bini, segretario del Partito Democratico Viadanese che intende fare luce sulla questione. “Considerata la criticità ed il disagio che si sta venendo a creare, come circolo PD, abbiamo sollecitato le autorità fin dalla prima ora della chiusura ad attivarsi per informare attraverso una assemblea pubblica la popolazione interessata e spiace constatare che sia l’Amministrazione Comunale, in primis il Sindaco Nicola Cavatorta ed il Vice Sindaco con delega alle frazioni nord Alessandro Cavallari nonché la Consigliera Provinciale di Maggioranza Donatella Panizzi (Capogruppo Lega Salvini in Comune a Viadana) non si siano degnati di rassicurare almeno a mezzo stampa i cittadini sul tema e sulla ipotetica durata dei disagi da sopportare”.

“Come gruppo consigliare Uniti per Viadana e con il supporto del Consigliere Provinciale di minoranza Giuseppe Torchio stiamo protocollando sia in Comune a Viadana che in Provincia a Mantova un’interrogazione in materia rinnovando l’invito alle due amministrazioni ad attivarsi urgentemente per organizzare un incontro informativo. In caso di ulteriori mancate risposte nel breve termine, come circolo PD ci muoveremo in autonomia organizzando un incontro pubblico a San Matteo invitando autorità e tecnici”.

Di seguito il testo integrale dell’interrogazione in Provincia di Mantova a firma Giuseppe Torchio e Mattia Palazzi, che sarà presentata anche in comune a Viadana.

OGGETTO: ​INTERROGAZIONE SULLA CHIUSURA DEL PONTE SUL CANALE CERIANA – S.P. 60 – ABITATO DI SAN MATTEO DELLE CHIAVICHE (VIADANA)
Considerato che, con Atto Dirigenziale n° PD / 542 del 17/05/2022, la Provincia di Mantova, nella qualità di ente competente, ha emesso ordinanza temporanea di chiusura al traffico del ponte sul canale Ceriana al Km 1+620, in località S. Matteo delle Chiaviche, nel territorio del Comune di Viadana, per il grave stato di degrado della struttura, a partire dalle ore 12.00 di Giovedì 19 maggio 2022.

Considerato che tale chiusura al traffico porta di fatto ad isolare in particolare la frazione di 𝐒𝐚𝐧 𝐌𝐚𝐭𝐭𝐞𝐨 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐞 𝐂𝐡𝐢𝐚𝐯𝐢𝐜𝐡𝐞 ed a creare diverse difficoltà anche agli altri cittadini del territorio Viadanese di passaggio o per motivi di lavoro verso altri territori della provincia o perchè devono recarsi nella frazione, sede di una delegazione comunale, scuole e altri servizi primari (ad. esempio:  Farmacia, Ufficio Postale).

Considerato che tali disagi si ripercuoteranno anche sul sistema dei trasporti pubblici, sia scolastici che non, o anche per le semplici forniture quotidiane delle attività produttive e commerciali della zona.

A mente che, stante la forte presenza di attività agricole a livello locale molte delle strade alternative, eventualmente utilizzabili come viabilità alternativa, nei prossimi mesi saranno soggette a notevoli volumi di traffico causati dai mezzi impegnati nel pieno delle attività lavorative stagionali.

Si chiede cortesemente di conoscere:
se e quando siano state fornite le preventive informazioni rispetto alla intenzione di emettere ordinanza di chiusura temporanea al traffico del manufatto, in particolare al Comune di Viadana ed agli altri Enti interessati;

Se ai sopralluoghi effettuati dai tecnici della Provincia di Mantova, che hanno portato ad emettere l’ordinanza, siano stati convocati ed abbiano partecipato tecnici o amministratori del Comune di Viadana;

Alla data odierna quali siano  i tempi di ripristino del manufatto previsti dalla Provincia di Mantova;

Se siano allo studio progetti alternativi, che possano essere realizzati in tempi brevissimi onde alleviare i disagi che venutisi a creare;

Se la Provincia, d’intesa con il Comune di Viadana, stia valutando di convocare urgentemente una Assemblea Pubblica con intervento di tecnici della Provincia e del Comune che serva ad informare e dare indicazioni certe alla popolazione residente.

p. Il Gruppo Consiliare
Mattia Palazzi
Giuseppe Torchio
Con richiesta di trattazione alla prima
seduta utile del Consiglio Provinciale.
Mantova, 26 maggio 2022

 

Di seguito invece ecco l’interrogazione presentata dal consigliere comunale Adriano Saccani.

 

Al Sig. Sindaco del Comune di Viadana
Al Sig. Vice Sindaco del Comune di Viadana con delega alle Frazioni Nord
Al Presidente del Consiglio Comunale di Viadana
Viadana 26 maggio 2022
Con preghiera di inserimento e discussione nel prossimo consiglio comunale.

OGGETTO: INTERROGAZIONE IN MERITO ALL’ORDINANZA DI CHIUSURA, EMESSA DALLA PROVINCIA DI MANTOVA, DEL PONTE SUL CANALE CERIANA – S.P.60 – ABITATO DI SAN MATTEO DELLE CHIAVICHE.

Considerato che con ATTO DIRIGENZIALE n° PD / 542 del 17/05/2022 la Provincia di Mantova, nella qualità di ente competente, ha emesso una ordinanza temporanea di chiusura al traffico del ponte sul canale Ceriana al Km 1+620, in località S. Matteo delle Chiaviche, nel territorio del Comune di Viadana, per il grave stato di degrado della struttura a partire dalle ore 12.00 di Giovedì 19 maggio 2022.

Considerato che tale chiusura al traffico porta di fatto ad isolare in particolare la frazione di 𝐒𝐚𝐧 𝐌𝐚𝐭𝐭𝐞𝐨 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐞 𝐂𝐡𝐢𝐚𝐯𝐢𝐜𝐡𝐞 ed a creare diverse difficoltà anche agli altri cittadini del territorio Viadanese di passaggio o per motivi di lavoro verso altri territori della provincia o perchè devono recarsi nella frazione, sede di una delegazione comunale, scuole e altri servizi primari (ad. esempio Farmacia, Ufficio Postale).

Considerato che tali disagi si ripercuoteranno anche sul sistema dei trasporti pubblici sia scolastici che non o anche per le semplici forniture quotidiane delle attività produttive e commerciali della zona. Inoltre molte delle strade comunali eventualmente utilizzabili come viabilità alternativa nei prossimi mesi saranno soggette già di loro a notevoli volumi di traffico causati dai mezzi agricoli nel pieno della loro attività stagionale.

CHIEDIAMO

In quale data il Comune di Viadana è stato avvisato dalla Provincia di Mantova dell’intenzione di emettere l’ordinanza temporanea di chiusura al traffico?

Ai sopralluoghi effettuati dai tecnici della Provincia di Mantova che hanno portato ad emettere l’ordinanza hanno partecipato anche tecnici o amministratori del Comune di Viadana?

Alla data odierna quali sono i tempi di ripristino del manufatto che la Provincia di Mantova prevede?

Sono allo studio eventuali progetti alternativi che possono essere realizzati in tempi brevissimi utili ad alleviare i disagi che si verranno a creare?

L’Amministrazione Comunale sta valutando di convocare urgentemente una Assemblea Pubblica con intervento di tecnici della Provincia e del Comune che serva ad informare e dare indicazioni certe alla popolazione residente?

Adriano Saccani
Capogruppo Uniti per Viadana

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti