Solidarietà
I commenti sono chiusiCommenta

Santuario Fontana, defibrillatore
in ricordo di padre Pesenti

Non una Santa Messa qualunque, ma una Messa in ricordo di padre Francesco Pesenti, sacerdote bergamasco in servizio al Santuario della Fontana di Casalmaggiore. Una messa conclusa poi con una donazione che sarà molto utile al prossimo, come spiega la promotrice dell’iniziativa Enrica Campanini. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

Non una Santa Messa qualunque, ma una Messa in ricordo di padre Francesco Pesenti, sacerdote bergamasco in servizio al Santuario della Fontana di Casalmaggiore. Una messa conclusa poi con una donazione che sarà molto utile al prossimo, come spiega la promotrice dell’iniziativa Enrica Campanini.

“Ho scritto un volume per ricordare padre Francesco e il ricavato della vendita è servito a finanziare l’acquisto di un defibrillatore – spiega Enrica -. Sono arrivate anche offerte dal gruppo legato a padre Pio, che lo stesso padre Francesco aveva guidato, e un grazie va al dottor Claudio Toscani degli Amici dell’Ospedale Oglio per averci indirizzato nell’acquisto. Ho pensato a un defibrillatore perché purtroppo padre Pesenti ci ha lasciati per un infarto e mi sono sempre domandata cosa sarebbe successo se fosse stato disponibile un defibrillatore”.

Una messa celebrata dal padre superiore Francesco Serra, che ha ringraziato Campanini e tutti coloro che si sono prestati alla donazione, conscio che uno strumento del genere – lungi ovviamente dal voler essere usato spesso – può salvare davvero la vita. “Seguiremo i corsi che serviranno e troveremo la sistemazione idonea – spiega padre Serra – che probabilmente sarà nel corridoio che porta al Santuario. Intanto un grande grazie per questa preziosa donazione”.

G.G. (video Alessandro Osti)

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.