Politica
I commenti sono chiusiCommenta

Piadena, la minoranza: "Dal sindaco
solamente propaganda elettorale"

"Come al solito questa amministrazione comunale per voce del suo Sindaco deve trovare colpevoli per ogni cosa, anche per le trombe d’aria! Ma qualcuno pensa che nel corso della nostra amministrazione non abbiamo mai avuto nulla da ridire su quanto fatto da chi ci aveva preceduto?"

Sempre a scaricare le colpe sugli altri, senza prendersi alcuna responsabilità. Senza mettersi in silenzio a lavorare per costruire, per rimettere in sesto. L’accusa, al sindaco Matteo Priori, arriva dall’opposizione dopo le dichiarazioni relative al danno subito dalle strutture sportive in seguito al downbust di martedì.

Non volevamo cercare polemiche sul grave danno al Palazzetto e alla tensostruttura – scrive in un comunicato stampa la minoranza di PiadenaDrizzona – ma il Sindaco, con le sue ultime dichiarazioni pubbliche, ci costringe ad intervenire per rispondere alle ennesime falsità e affermazioni futili e inopportune.

Partiamo con la mancata copertura assicurativa sulla eventuale assenza di produzione di energia prodotta dai pannelli sul Palazzetto: deriva dall’amministrazione comunale che ha realizzato l’impianto cioè quella con in giunta l’attuale e l’ex vicesindaco. Ed è stata una brutta sorpresa scoprirlo quando nel 2018 il palazzetto è stato scoperchiato la prima volta, ma quattro anni fa ci siamo rimboccati le maniche e non abbiamo attribuito colpe a nessuno, abbiamo pensato a ripristinare il prima possibile il Palazzetto per rendere possibile l’attività sportiva. I lavori si sono conclusi nel 2019 con l’amministrazione Priori, il che chiude il cerchio.

Proseguiamo: è utile il Palatenda? È stato fatto in fretta? Lo chieda, il Sindaco, al Volley Piadena che chiedeva con urgenza una struttura coperta che ha permesso così di non avere più le nostre bambine/ragazze in giro per la Provincia per gli allenamenti con i rischi e i pericoli delle nostre strade in inverno e il risparmio delle spese d’affitto delle palestre. E i risultati si sono visti subito!

E ancora: inadeguatezze impiantistiche della tensostruttura? Beh queste strutture hanno prestazioni di questo tipo, è ovvio, non sarebbero dei Palatenda altrimenti ma palazzetti!

La localizzazione sbagliata? La scelta era inevitabile in quella posizione perché andava a coprire il campetto scoperto, la posizione individuata ha ricevuto ovviamente le autorizzazioni necessarie da VVFF, CONI, e tutti gli enti preposti. In ogni caso fosse stato anche 50 metri più in là la furia del vento che scagliava pannelli fotovoltaici per aria lo avrebbe colpito ugualmente.

Il Sindaco Priori poi continua a dare la colpa della chiusura della piscina all’ombra della tensostruttura, la cosa è quasi comica. È dal 2018 che la tensostruttura è in funzione e la piscina ha sempre funzionato regolarmente, anzi ha avuto in dotazione un nuovo campo da beach volley! Il problema è la “sapiente gestione di Francesconi” (per citare l’ex vicesindaco) che non ha saputo gestire la problematica e il risultato è che nell’estate più torrida che si ricordi la piscina è chiusa e i cittadini devono rivolgersi altrove. Non era mai successo prima!

Come al solito questa amministrazione comunale per voce del suo Sindaco deve trovare colpevoli per ogni cosa, anche per le trombe d’aria! Ma qualcuno pensa che nel corso della nostra amministrazione non abbiamo mai avuto nulla da ridire su quanto fatto da chi ci aveva preceduto? Ma finita la campagna elettorale si pensa a lavorare per la Comunità, e così abbiamo fatto; invece qui si è in perenne campagna elettorale, perché si ha la necessità di nascondere le magagne interne di una maggioranza che di fatto non riesce a fare nulla, non ha visione politica e non sa gestire i servizi se non dandoli in gestione ad altri o chiudendoli come preannunciato. Quindi ogni giorno si sputa veleno sugli altri o su “chi c’era prima” e si enfatizzano le ovvietà di interventi necessari e dovuti come minimo sindacale da un’amministrazione comunale, trasformandoli in mera propaganda social sempre con apposite foto“.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.