Cronaca
Commenta

Bozzolo, è allarme truffe telefoniche:
vittime gli anziani del paese

In una abitazione di Bozzolo questa mattina è suonato il telefono e la padrona di casa dopo aver sollevato l'apparecchio si è sentita raggiungere attraverso la cornetta da questa richiesta supplichevole: "Mamma, mamma sto male. Sono stata ricoverata all'Ospedale in seguito ad un incidente!"

I truffatori hanno cambiato strategia in quel di Bozzolo. Non si presentano più alla porta suonando il campanello ma facendo squillare il telefono di casa. E’ l’ultima trovata da parte di chi vuole ad ogni costo carpire la buona fede della gente onesta per portare a segno qualche imbroglio e raggiro soprattutto nei confronti degli anziani ricorrendo a pretesti subdoli e senza ritegno. Sarebbero almeno due, come segnala anche il sindaco Giuseppe Torchio, i tentativi di truffa perpetrati alla stessa maniera. In una abitazione di Bozzolo questa mattina è suonato il telefono e la padrona di casa dopo aver sollevato l’apparecchio si è sentita raggiungere attraverso la cornetta da questa richiesta supplichevole: “Mamma, mamma sto male. Sono stata ricoverata all’Ospedale in seguito ad un incidente!”. La voce femminile ascoltata aveva una tonalità che poteva realmente far pensare ad una figlia della destinataria della telefonata per altro un po’ avanti di età. Probabilmente l’obiettivo di quella chiamata era quello di far scucire dei soldi che avrebbero dovuto essere consegnati ad un emissario in un successivo passaggio da concordare.Non e’ andata cosi perche’ fortunatamente l’anziana si è prima messa in contatto con la vera figlia trovandola più sana e in forma che mai. Si è così messo in moto il tam tam del passa parola e degli avvisi sui social affinchè si ponesse attenzione a questo nuovo tipo di inganno messo in atto stavolta attraverso il telefono di casa. E scongiurare il rischio che qualcuno cadesse nella trappola. Veramente non c’è più da stupirsi di come la fantasia dei malviventi stia elaborando nuovi mezzi di comunicazione e piani truffaldini. Alla stregua di registi e sceneggiatori impegnati ad elaborare e creare trame e storie pur di carpire la buona fede della gente. Dei tentativi di truffa sono al corrente anche i carabinieri che chiedono la massima attenzione.

Ros Pis

© Riproduzione riservata
Commenti