Cronaca
I commenti sono chiusiCommenta

Raddoppio, Torchio preoccupato:
"Crisi di Governo cosa accadrà?"

Intanto, a proposito di infrastrutture, il consiglio provinciale di Mantova ha approvato all’unanimità, come già quello di Parma un paio di settimane fa, la mozione per spingere a riqualificare le principali arterie stradali del territorio e a elettrificare la ferrovia Parma-Brescia. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

E’ preoccupato il sindaco di Bozzolo Giuseppe Torchio, che oltre ad essere la guida del comune mantovano che da sempre lega i propri destini alla provincia di Cremona, è pure consigliere provinciale a Mantova. Preoccupato, in particolare, che la caduta del Governo Draghi non porti a perdere, o rimandare ancora, una delle prime opere infrastrutturali che il comprensorio Oglio Po era in procinto di ottenere dopo anni, ossia il raddoppio della ferrovia sul tratto Mantova-Piadena Drizzona sulla linea Mantova-Cremona-Milano.

Intanto, a proposito di infrastrutture, il consiglio provinciale di Mantova ha approvato all’unanimità, come già quello di Parma un paio di settimane fa, la mozione per spingere a riqualificare le principali arterie stradali del territorio e a elettrificare la ferrovia Parma-Brescia.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.