Cronaca
I commenti sono chiusiCommenta

Covid: il bollettino mensile di Filippo
Bongiovanni: 171 positivi, 4 ricoverati

Riassumendo dei 171 positivi, 100 abitano in città, 21 a Vicobellignano, 14 a Vicomoscano, 8 a Quattrocase, 7 a Roncadello, Casalbellotto e Vicoboneghisio. Tutte le frazioni hanno avuto casi in questo mese, ma risultano guariti tutti ad oggi a Fossacaprara e Camminata

Il sindaco Filippo Bongiovanni con l'assessore ai servizi sociali Linda Baroni

Prima ventina di giorni con un aumento dei contagi, ultimi dieci giorni in calo. Questo quanto emerge dal bollettino mensile del sindaco Filippo Bongiovanni sulla situazione Covid del territorio del comune. “Il mese di luglio si è caratterizzato per una ventina di giorni di deciso aumento di casi e l’ultima decade di progressiva diminuzione di positività.  L’andamento di casi covid in città rispecchia in ogni caso quello del resto della Provincia e d’Italia. La percentuale di ricontagiati è arrivata al 12,5%, abbiamo avuto anche due casi di terzo contagio da covid. I ricoveri nel mese di luglio negli ospedali cremonesi sono aumentati, attualmente sono 4 i residenti ospedalizzati. I positivi al 31 luglio sono 171, di più rispetto ai 107 del 30 giugno. Non vi sono stati decessi dovuti al Covid nel mese di luglio. Il totale rimane da inizio pandemia di 68, 46 uomini e 22 donne. Età media 80 anni. Riassumendo dei 171 positivi, 100 abitano in città, 21 a Vicobellignano, 14 a Vicomoscano, 8 a Quattrocase, 7 a Roncadello, Casalbellotto e Vicoboneghisio. Tutte le frazioni hanno avuto casi in questo mese, ma risultano guariti tutti ad oggi a Fossacaprara e Camminata.
I casi totali sono 4886, dunque sono 461 i casi di luglio rispetto ai 153 di giugno e ai 148 casi di maggio. I guariti totali sono 4647. I deceduti totali del mese di luglio sono 10, in calo rispetto agli anni covid e in linea con gli anni precedenti, un buon dato per essere stato un mese con temperature alte da record e covid in aumento“.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.