Politica
I commenti sono chiusiCommenta

Aldo Vincenzi candidato alla
Camera con Unione Popolare

"Credo che oggi, più che mai, sia necessario ricostruire un soggetto politico a sinistra, autonomo, coerente, pacifista e soprattutto capace di tornare a parlare ai ceti popolari, stanchi e disillusi. Sarà una sfida difficile, non abbiamo dalla nostra i grandi mezzi di comunicazione e nemmeno finanziatori o sponsor; ma abbiamo la forza delle nostre idee"

Correrà nonostante le pochissime probabilità di essere eletto. Sarà una corsa difficile, ma Aldo Vincenzi, ex sindaco di Sabbioneta, non ha paura: dalla sua ha la forza delle idee che non lo ha mai abbandonato. A sostenere Unione Popolare, Potere al Popolo, Rifondazione Comunista e tutta una serie di liste civiche e movimenti di base. L’ex sindaco di Sabbioneta sarà in lizza nell’uninominale alla camera. “Dopo averne parlato con i compagni del mio territorio – scrive – ho accettato la candidatura per Unione popolare. È un percorso in salita perché, a differenza di quasi tutti gli altri, noi dobbiamo raccogliere firme per poterci presentare alle elezioni politiche, quasi ci fossero partiti di serie A e serie B. Il teatrino triste delle alleanze che si sta consumando in questi giorni allontana ancor di più la gente dalla politica. Credo che oggi, più che mai, sia necessario ricostruire un soggetto politico a sinistra, autonomo, coerente, pacifista e soprattutto capace di tornare a parlare ai ceti popolari, stanchi e disillusi. Sarà una sfida difficile, non abbiamo dalla nostra i grandi mezzi di comunicazione e nemmeno finanziatori o sponsor; ma abbiamo la forza delle nostre idee“.
redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.