Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Capello: “Ronaldo al Napoli? In dote 20-25 gol, con Osimhen c’è futuro”

(Adnkronos) – “Cristiano Ronaldo porta 20-25 gol in dote”. Così Fabio Capello ai microfoni di ‘Radio Anch’io sport’ parlando dell’eventuale arrivo di CR7 al Napoli. “E’ questione di soldi, numeri e prospettive: con Ronaldo c’è il presente, con Osimhen c’è il futuro”, sottolinea. Il Napoli “ha un presidente che i conti li sa fare molto bene, tutto è in mano alla dirigenza, che si sa muovere molto bene sul mercato. Che CR7 non faccia gruppo è chiaro ma sarà un problema di Spalletti, saprà come sfruttarlo al meglio”. E aggiunge: “Non ce l’hai per tutta la partita e poi con due colpi la ribalta: dà qualcosa in più rispetto a Osimhen”, sottolinea.  

Quanto al campionato, con la Serie A con sei squadre al vertice e nessuna a punteggio pieno, Capello afferma: “E’ indice di maggior equilibrio: le partite che abbiamo visto finora sono state molto belle e gradevoli, per esempio tra Fiorentina e Napoli. Quest’anno vedremo delle belle partite, con molta più aggressività e verticalizzazione”, sottolinea.  

“Quest’anno hanno fatto tutti una preparazione sprint, si è visto dalle prime partite – afferma Capello – Credo che faranno la stessa cosa quando ripartirà il campionato dopo i Mondiali. Il rebus però è che abbiamo tanti stranieri che giocheranno ai mondiali, come torneranno? C’è da dire che si fischia molto meno e faccio i miei complimenti agli arbitri, abbiamo visto un calcio internazionale”. “Adesso è un calcio molto più bello, giocato, e non interrotto”, aggiunge.  

Quanto alla Roma, “l’ho seguita con attenzione e credo in Mourinho come allenatore: la vedo ambiziosa quest’anno e ritengo che sarà protagonista”. “Le ambizioni e le qualità di Mourinho verranno trasmesse a questa squadra. Lui è una volpe tattica, riuscirà a dare la squadra la caratura per essere competitiva”, sottolinea.  

E’ “molto giusto” accostare il nuovo acquisto del Milan De Ketelaere a Gianni Rivera, sostiene ancora Capello aggiungendo: “E’ un giocatore che avendolo visto per la prima volta mi ha impressionato in maniera favorevole: ogni volta che prende la palla porta pericolo”. 

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.